Lucca Comics & Games 2015: un grande successo

luccacomicsLocandinaIeri, 1 novembre, si è concluso il Lucca Comics & Games, quattro giorni di manifestazione dedicati al Festival internazionale del fumetto, del gioco e dell’illustrazione. I dati della quarantanovesima edizione parlano chiaro: 220 mila sono stati i biglietti venduti, di cui 65 mila solo nell’ultima giornata della kermesse; una domenica da record, come non si vedeva da tante edizioni. La bella giornata di sole ha probabilmente attirato tanti visitatori dell’ultimo minuto e soprattutto molte famiglie che con i bambini hanno “invaso” soprattutto le aree del Lucca Junior. Presi d’assalto anche il padiglione dei Games all’ex Campo Balilla, quello dei fumetti in piazza Napoleone e la Japan Town nel Giardino degli Osservanti.
Nell’area del palco sul baluardo San Donato alcuni degli artisti scelti di quest’anno come Mamoru Oshii (scrittore e regista), Alfredo Castelli (sceneggiatore e scrittore), Milo Manara (autore di fumetti), James O’Barr (autore di fumetti), Tanino Liberatore (autore di fumetti e pittore) e Joe Dever (scrittore ed autore di giochi) hanno lasciato di fronte al pubblico le impronte delle proprie mani. I calchi impressi nelle mattonelle di cemento serviranno a realizzare una strada dedicata alle star.
Come sottolinea il presidente del Festival, Francesco Caredio, “La tranquilla e placida Lucca si è trasformata, per quattro giorni, in un luogo vivace e fantasioso, caratterizzato da suoni, colori, divertimento, cultura e socializzazione: un mondo che è possibile vedere solo nei giorni del Lucca Comics”.
Ad un giorno dalla fine della manifestazione, il pensiero è già rivolto alla prossima edizione, la quale si svolgerà in cinque giornate anziché quattro, in occasione dei cinquant’anni di matrimonio tra la città di Lucca ed il fumetto.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?