L’opossum nell’armadio – Lorenzo Spurio

Titolo: L'opossum nell'armadio
Autore: Spurio Lorenzo
Casa Editrice: Poetikanten edizioni
Genere: Letteratura post moderna
Pagine: 200
Prezzo: 10 €

È una raccolta intima quella proposta da Lorenzo Spurio, scrittore di Jesi nonché direttore della rivista letteraria Euterpe. I tredici racconti proposti dall’autore marchigiano colpiscono per intensità e capacità di scandagliare le peculiarità dell’animo umano.

I personaggi che animano le pagine di questo libro sono chiamati dal tempo a un cambio di vita repentino, che li trasporta lontano dai propri ricordi e dalle proprie cicatrici. Da un impatto violento con l’imprevedibilità dell’esistenza.

Le reazioni dei personaggi sono fulminee, intimamente violente. Staccano la spina alla ragione e danno respiro a quell’istinto animalesco che si risveglia in ogni uomo nel momento in cui la propria sopravvivenza, fisica o mentale, viene messa in pericolo.

Di qui il titolo l’Opossum nell’armadio. Questo marsupiale che per caratteristiche e comportamento è simile all’uomo, viene preso come termine di paragone. Rimane nascosto nell’armadio, ossia, sepolto vergognosamente nell’animo umano ma viene cacciato e “indossato” all’occorrenza dai vari personaggi .

Eccoli i protagonisti di Spurio. Uomini-bestia dagli istinti simili e contraddittori, sospinti da una irragionevolezza che diventa ombrello stretto sotto cui ci si ripara, con l’arrivo delle tempeste improvvise della vita.

È grazie a questo meccanismo di difesa che i protagonisti dei racconti sopravvivono alle delusioni amorose, alle morti, alle violenze subite, al loro bisogno di fuga dalle circostanze o di adattamento all’ambiente sociale.

La scrittura di Spurio delinea ogni personaggio con maniacale precisione. La parola è lo scalpello con cui l’autore evidenzia i contorni di ogni sentimento umano. Anche i periodi più prolissi, svolgono il compito di andare sempre più nel profondo. Tutto ciò che vi sembrerà inutile ai fini del racconto è invece la chiave di volta senza cui l’intera storia non avrebbe senso.

Una raccolta da leggere e da interpretare in cui umanità e bestialità trovano la propria radice comune. Spurio si diverte a passare da una parte all’altra. Entra ed esce dall’armadio, diventa animale e uomo. Il lettore sarà chiamato a calarsi nei panni di ogni personaggio e a diventare protagonista di ogni storia.

È un’operazione claustrofobica e solitaria quella che Spurio richiede a chi lo leggerà, ma è necessaria. A patto che non vogliate rimanere chiusi nel vostro armadio.

 

1

Acquista subito

Martino Ciano

Classe 1982, vive a Tortora, comune della provincia di Cosenza. Promesso ragioniere, lascia la partita doppia per la letteratura, la poesia, la musica e il giornalismo. Si laurea in Scienze Storiche all’Università La Sapienza di Roma. Attualmente è corrispondente per l’emettente televisiva Rete 3 Digiesse. Nel 2011, l’incontro con Gli amanti dei libri, per cui cura la rubrica Amabili letture. Collabora anche con le riviste letterarie Euterpe, Satisfiction e Zona di Disagio di Nicola Vacca. Ama scrivere racconti, alcuni dei quali sono stati pubblicati su siti e riviste on-line. Tra questi, La logica del difetto è nel catalogo dalla Bla - Bookmark Literary Agency di Paolo Melissi. La sua pagina personale facebook è Dispersioni 82. AMABILI LETTURE: I libri che mi piacciono, i classici che mi hanno formato, il profumo delle parole che mi hanno riempito l’anima. Sono un lettore anarchico, che si sposta da un genere all’altro con il solo obiettivo di saziare le mie curiosità. Voglio condividere con voi le mie impressioni sulle opere che mi hanno reso un divoratore di parole. In questo spazio verrà data voce agli esordienti, agli autori dimenticati, ai poeti, ai sognatori, agli irregolari. La letteratura è arte e scrivere d’arte è il mestiere più bello del mondo.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?