Libertà – Jonathan Franzen

Titolo: Libertà
Autore: Franzen Jonathan
Data di pubbl.: 2011
Casa Editrice: Einaudi
Genere: Romanzo
Traduttore: Silvia Pareschi
Pagine: 622
Prezzo: 22

Johathan Franzen, autore di Le correzioni, torna con un nuovo “grande romanzo americano”. I protagonisti sono Walter e Patty, giovani pionieri di Ramsey Hill, colti, progressisti e benestanti in fuga dai quartieri residenziali e dalle scelte sbagliate dei genitori. Basta aspettare pochi anni per  vedere come sotto la superficie tutto  si stia incrinando. La stessa, amata, Ramsey Hill si trasforma quando il figlio Joey sceglie di vivere con i vicini di casa e una fidanzata definita “povera e conservatrice”. La coppia si allontana a causa delle battaglie ambientaliste del marito, uomo mite e timido, dedito alla raccolta differenziata e al salvataggio degli uccelli selvatici, ma anche per l’eccessivo interesse di Patty verso Richard Katz, musicista rock, primo amore e migliore amico di Walter. A caratterizzare l’autore è ancora una volta la sua attenzione al dettaglio, che rende le vite descritte più umane, e in qualche modo dotate di una malinconia universale. Franzen analizza la libertà osservandola dal punto di vista della coppia, scegliendo il legame del matrimonio come simbolo di ogni tipo di rapporto tra gli uomini. Lo scrittore dipinge così una straordinaria galleria di personaggi, ognuno dei quali ruota attorno a questo fondamentale concetto, ma guida anche il lettore attraverso una lunga serie di interrogativi: sul matrimonio, sulle amicizie e i legami, ma anche sulla politica e la società stessa. Spinge alla riflessione su ciò che ci lega, ci imprigiona, e nel contempo può renderci liberi.

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?