L’estate dei fantasmi – Lawrence Osborne

Titolo: L'estate dei fantasmi
Autore: Lawrence Osborne
Data di pubbl.: 2020
Casa Editrice: Adelphi
Genere: Narrativa
Traduttore: Mariagrazia Gini
Pagine: 285
Prezzo: € 19,00

Al centro dei libri di Lawrence Osborne troviamo la nostra miseria umana, la caducità dei sentimenti, l’orrore delle nostre esistenze che precipitano nel buio.

Osborne è un narratore che sa viaggiare intorno  e dentro al pianeta uomo con la consapevolezza amara di un testimone disincantato.

L’estate dei fantasmi è il suo ultimo libro pubblicato in Italia.

Anche qui troviamo personaggi che superano la conradiana linea d’ombra con il loro mondo interiore fragile e devastato.

Storie crudeli che si intrecciano in thriller psicologico che diventa un romanzo perfetto.

Siamo sull’isola di Idra, perla greca nel mare Egeo. Qui ha soggiornato Leonard Cohen e molti altri artisti hanno subito il fascino di questa terra.

Naomi, insieme al padre, un ricco mercante d’arte, e alla matrigna perfida e crudele, trascorre l’estate nella bella casa  isolana.

Naomi porta con sé un disagio esistenziale, da poco ha perso il lavoro presso un importante studio legale per aver difeso un turco che era stato accusato di un crimine.

Le non rinuncia mai alle sue posizioni progressiste. Naomi fa amicizia con Sam, una ragazza americana anche lei in vacanza sull’isola In una delle loro escursioni si imbattono in Faoud, un rifugiato siriano che è naufragato a Idra.

Noemi prende a cuore le sorti del giovane ragazzo e mette a punto un piano per preparare la fuga del migrante.

Ma le cose non vanno come dovrebbero e gli eventi precipitano nel sangue. Noemi si lascia travolgere dagli eventi quando Faoud uccide i suoi genitori e fugge in Italia.

A questo punto il romanzo diventa un intrigo rocambolesco che non lascia respiro al lettore: un noir mediterraneo che esplora diversi mondi. Osborne con la sua scrittura sempre tesa e brillante costruisce un congegno narrativo perfetto per una storia magistrale che si attacca alla pelle dei lettori.

L’estate infuocata sull’isola di Idra, insieme a tutti i suoi fantasmi, sarà difficile da dimenticare.

Lawrence Osborne scrive un romanzo fulminante, è un libro che non lascia scampo alla nostra coscienza. Un viaggio esistenziale nella notte dei tutti i fantasmi che ci portiamo dentro, una resa dei conti spietata che è destinata a spiazzare ogni moralismo ipocrita.

Ancora una volta Osborne scava tra le macerie corrotte dell’animo umano, fa venire fuori tutta la bestialità disumana  che ci portiamo dentro nel nostro inevitabile cammino verso la catastrofe.

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?