L’editoria per ragazzi è un mercato in crescita

nielsenAl Nielsen children book’s summit, convegno organizzato da Nielsen, sono stati esposti i dati riguardanti l’anno 2014 sull’editoria per ragazzi: le buone notizie non solo interessano il nostro paese, ma confermano che, anche per il resto del mondo, i libri destinati ai più piccoli sono quelli che registrano le migliori performance. I numeri parlano chiaro: il 34% del mercato globale appartiene all’editoria per ragazzi e la percentuale è in costante aumento: tra i titoli più apprezzati troviamo i libri ispirati al cartone animato “Frozen” e tutta la serie “Diario di una schiappa”, il cui primo numero, nella versione in latino, ha venduto 10 mila copie.
Durante il convegno, poi, particolare importanza è stata data alla definizione dell’acquirente e del lettore tipo: un primo aspetto al quale è, ormai, necessario dare la giusta importanza per la stesura di storie e novelle è quello del multiculturalismo (per es. negli USA il 51% circa dei piccoli lettori non è caucasico). Ma il dato più interessante riguarda l’età di chi compra la narrativa per ragazzi, in particolare quella che fa riferimento all’etichetta YA (Young Adult): infatti, più dell’80% di chi compra libri di questo genere ha già superato l’età adolescenziale. Dunque l’editoria per ragazzi è in continua evoluzione, tanto che nei prossimi anni si parlerà sempre più di ebook visti i dati sull’età media con cui si etra in contatto con un libro digitale per la prima volta: dai 7 anni è scesa a 5 anni d’età.

Fonte “GiornaledellaLibreria” http://bit.ly/1iLK5TW

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?