Le bancarelle di libri usati a rischio chiusura per Milano

I libri usati hanno un fascino e un valore che nessun libro fresco di stampa potrà mai avere (be’, se non quando diventerà a sua volta usato…). A Milano però, le storiche bancarelle dei libri usati e i mercatini del libro rischiano di scomparire. Perchè? Semplice: Il Comune di Milano ha triplicato la tassa Cosap, per l’occupazione del suolo pubblico, portandola dai 10,78 euro attuali a 37,72 euro al giorno. Decisamente troppo per i commercianti di libri che hanno già annunciato la loro bancarotta imminente, se la proposta passerà in Consiglio Comunale.

Fonte: RollingStoneMagazine

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?