La via d’oro – James Rollins

Titolo: La via d'oro
Autore: Rollins James
Casa Editrice: Nord
Genere: Avventura
Traduttore: Giuliana Traverso
Pagine: 420
Prezzo: 19.60

James Rollins l’ex veterinario che ha deciso di abbandonare la sua professione per dedicarsi alla scrittura torna nelle librerie per regalarci un nuovo romanzo. Un’appassionante avventura ambientata nel mondo dell’archeologia.

Il ritrovamento di una mummia perfettamente conservata in uno scavo nel cuore delle Ande segna l’inizio delle avventure di un gruppo di giovani archeologi e del professore che li accompagna.

Henry, il professore a capo della spedizione, è impegnato con le analisi della mummia quando scopre, all’interno del suo cranio, una sostanza simile all’oro dalle miracolose proprietà. A causa di questa scoperta si trova così a fronteggiare un nemico senza scrupoli desideroso di entrarne in possesso.

I giovani archeologi si trovano invece alle prese con ben altri pericoli. Intrappolati all’interno di una misteriosa piramide Inca devono trovare il modo di superare gli antichi trabocchetti per liberarsi.

Guidati da Sam, una specie di Indiana Jones texano col cappello sempre calato sulla testa, riusciranno infine a risolvere uno dei misteri più grandi della storia dell’umanità.

Questo libro non lascia un momento di respiro al lettore; la tensione viene mantenuta alta dalla prima all’ultima pagina. Antiche piramidi Inca, caverne sotterranee, società segrete con secoli di storia… e poi trabocchetti e indovinelli da risolvere.

Il finale è veramente sorprendente, la ricostruzione storica dell’antico popolo Inca e dell’ambiente circostante sono gli ingredienti principali di questa nuova e avvincente avventura!

Il texano la guardò tornare indietro. Passò ancora una volta la luce nella stanza della trappola, poi si voltò per seguire Maggie, ma con lo schema d’oro e d’argento fisso in mente. Non si trattava di una semplice scacchiera, ma di un mix complesso di caselle che procedevano a zig zag, con due chiazze d’oro a forma di rettangolo, una in fondo a sinistra e una a destra in basso. Sam si fermò e ripensò a quel disegno. Gli era familiare, e lo irritava non riuscire a metterlo a fuoco. Tornò indietro e lo illuminò con la lampada.”

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

  • Bailey Walkman pokeda

    Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d autore o qualsiasi forma di privacy, vogliate comunicarlo via email all

  • Michelle Tracey .

    Eppure sta qui la scommessa della scrittura di Franca Cherveddu marcare il proprio desiderio come per delimitarne lo strapiombo e saperlo osservare.

Login

Lost your password?