La narrativa storica in un Premio con il “Vino del Terriccio”

imageGiunge alla sua seconda edizione il Premio “Vino del Terriccio”, riconoscimento dedicato alle novità letterarie nell’ambito della narrativa storica.
Il premio è stato istituito lo scorso anno con l’intento di diventare nel tempo una vera eccellenza tra i premi letterari assegnati in Italia e con l’obiettivo di rivalutare il genere del romanzo storico, avvicinando il grande pubblico alla lettura del Romanzo della Storia e di conseguenza alla storia stessa.
Il Premio “Vino del Terriccio” è aperto a tutte le case editrici italiane. Fino al 31 marzo 2016 ogni casa editrice potrà proporre all’organizzazione del Premio una o più opere, rivolgendosi alla segreteria all’indirizzo info@premioterriccio.it.
La storia dovrà essere ambientata tra il settembre 1066, mese della battaglia di Hastings, e il 1815, quando il Congresso di Vienna mette fine all’esperienza napoleonica.
La Giuria d’eccellenza, in fase di costituzione, composta, tra gli altri, da Isabella Bossi Fedrigotti e Niccolò Capponi, procederà all’esame delle opere e alla selezione di tre romanzi finalisti. Gli autori finalisti saranno invitati a partecipare alla finale del Premio, il 18 giugno 2016, presso le cantine del Terriccio, a Castellina Marittima (Pisa), con la proclamazione a sorpresa del vincitore.
L’autore dell’opera vincitrice riceverà una somma di ventimila Euro. I due autori finalisti non vincitori riceveranno una somma di tremila Euro.
Per informazioni e contatti si consulti il sito www.premioterriccio.it o le pagine facebook e twitter.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?