La casa in mezzo al mare – Miquel Reina

Titolo: La casa in mezzo al mare
Autore: miquel reina
Data di pubbl.: 2018
Casa Editrice: Casa Editrice Nord
Genere: Romanzo
Traduttore: Camilla Falsetti
Pagine: 310
Prezzo: 16,90 €

Un tuffo sorprendente, come quelli di cui hai tremendamente paura guardando l’acqua dall’alto e che rifaresti dozzine di volte non appena toccato il fondo con la punta dei piedi.
Con un pizzico di diffidenza iniziale, è un libro che si inizia lentamente e che poi, velocemente, stravolge le aspettative di qualsiasi lettore. De “La casa in mezzo al mare” bisogna imparare a fidarsi, senza paura. È un libro che scandaglia le emozioni di chi legge attraverso la storia dei protagonisti, che conduce il lettore in un viaggio interiore tramite l’avventura romanzata che fa da trama.

Tra il reale e l’epico, Miquel Reina ci fa immergere nella vita di due pensionati, Harold e Mary Rose Grapes, che hanno perso il figlio molti anni prima e, con lui, la capacità di emozionarsi e lasciarsi vivere dai sentimenti.

Una storia dove protagonisti non sono solo due anziani, ma anche il mare, con le sue oscurità e le sue imprevedibilità. Mare tanto amato e desiderato, mezzo di raggiungimento del più grande sogno della famiglia Grapes, prima. Mare impervio e temuto, fonte del più grande dolore della vita, poi.  Fino a quando accade qualcosa che costringe i coniugi a riconsiderarne l’importanza, e a rivalutare la promessa d’amore che li ha legati per la vita molti anni prima. Come se quello che erano e che, da quel giorno, non si sono più concessi d’essere, d’un tratto tornasse in superficie. Con calma, ma con prepotenza.
È una domenica di pioggia di luglio, gli ultimi scatoloni sono pronti e l’indomani i Grapes avrebbero amaramente obbedito allo sfratto che li costringeva ad abbandonare la loro amata casa, ultimo ricordo del loro unico figlio.

E’ proprio quando si coricano per affrontare l’ultima notte nella villetta gialla, che un fulmine colpisce i loro destini, legandoli per sempre all’imprevedibilità delle onde.
Non avrebbero mai voluto abbandonare quel pezzo di terreno, e così sarebbe stato.

L’autore scava nei ricordi, nelle emozioni, nella consapevolezza di scelte e fatalità, confondendo la mente tra lettura e vita reale di chi legge.

“La Casa in mezzo al mare” è un romanzo, è un viaggio avventuroso ma anche introspettivo: porta alla luce una nuova cultura, totalmente opposta a quella occidentale, che aiuterà i signori Grapes a ritrovare l’autenticità della vita e le vibrazioni delle corde delle loro anime.

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?