Incubatore: “Prossima fermata Trambusto” di Luca Gallo

Luca Gallo, già autore di “Come l’insalata sotto la neve”, è tornato da pochissimi giorni in libreria con il suo ultimo lavoro “Trambusto”. E’ proprio lo stesso autore a spiegarci come nasce il libro e la scelta del titolo: “Ho visto un tram a Torino, in corso Regio Parco, il quale è utilizzato come ufficio. E’ stato proprio questo che ha innescato nella mia mente l’idea di immaginare che i tram e i bus fossero utilizzati come abitazioni, da lì ha origine la parola Tram-Bus-To. L’ultimo step era trovare una storia da raccontare che mi piacesse”. La trama del romanzo vede protagonisti tre ragazzi, tutti e tre bisognosi di una seconda possibilità, proprio questo rappresenterà per loro “Trambusto”, improbabile progetto di recupero, luogo delle seconde possibilità. E’ proprio su questo tema che ci incuriosisce saperne di più e Gallo ci spiega che “avere una seconda possibilità significa rifare le stesse cose in maniera differente oppure cambiare del tutto”. Gli stessi personaggi del romanzo vivono questa situazione in maniera differente “uno non aspettava altro” – aggiunge l’autore - “gli altri capitano in Trambusto per caso”.

Non ci resta che scoprire se Trambusto funziona davvero, almeno per i tre protagonisti.

Scarica in anteprima i primi capitoli del libro

0
Riccardo Barbagallo

Lavoro da qualche anno nell'editoria, mi occupo di comunicazione per editori e autori e sono un digital addicted. Al contrario di altri, non mi posso definire un lettore da sempre, 'La coscienza di Zeno' in prima media è stato un trauma troppo forte da superare per proseguire serenamente la relazione con la lettura. Più avanti ho deciso di leggere un libro per piacere, e non per obbligo, ed è stato lì che ho capito quale sia la vera forza della lettura: la capacità di emozionare. Credo che sia questo il segreto, se così possiamo definirlo. Non ho più smesso.

Ti potrebbero interessare...

  • sara

    ho comprato questo libro al salone del libro di Torino. Mi è piaciuta subito la copertina e ho deciso di comprarlo.
    E’ un libro stupendo! Non conoscvo l’autore ma ora voglio lggere anche il suo primo. bello bello bello

  • LAURA

    splendidi personaggio. Finito il libro mi sono mancati per qualche giorno…. soprattutto Lama.
    e un po’ di ottimismo… un lieto fine… di questi tempi riempono il cuore

Login

Lost your password?