Il ragazzo in soffitta – Pupi Avati

Titolo: Il ragazzo in soffitta
Autore: Pupi Avati
Data di pubbl.: 2015
Casa Editrice: Guanda editore
Genere: drammatico, thriller
Pagine: 248
Prezzo: 16.00

Pur se nel paese il partito degli innocentisti oscillava nei sondaggi dal 12 al 18 per cento, con una prevalenza debordante dei colpevolisti, i suoi legali trassero una enorme visibilità nel difenderlo. Scelsero di farlo malgrado il suo ostinato rifiuto a rispondere che nel comune sentire lo aveva condannato ancor prima dello svolgersi del processo. (Samule Meczner pag 236)

Berardo Rossi, detto Dedo, è un giovane come tanti. Non eccelle negli studi, ama uscire con gli amici e tifare per la propria squadra del cuore. La sua vita procede tranquilla fino a quando non arriva nella sua classe, Giulio Bigi, un ragazzo molto strano, con una grande passione per lo studio, in particolare per il latino. Dedo inizialmente non può sopportare quella specie di Nerd che oltre ad essersi intrufolato nella sua classe è andato a vivere perfino nella mansarda della palazzina dove abita lo stesso Dedo. Ma poco a poco la diffidenza verso il nuovo venuto lascia il posto a una amicizia, sempre più grande e intensa che lega i due giovani in un vincolo sempre più stretto. Un giorno Giulio smette di andare a scuola e di farsi vedere in giro. Il suo assenteismo coincide con il ritorno del padre da un misterioso ospedale. Quando finalmente Dedo incontra il ragazzo, lo vede sempre più spaventato e timoroso. C’entra qualcosa il padre di Giulio? Chi è? E di quale malattia ha sofferto per stare così a lungo lontano dalla famiglia? La risposta porterà a galla una verità agghiacciante.

Non so perché ma mi aspettavo un libro truculento, grondante sangue e violenza, quando ho visto che l’autore del libro era Pupi Avati, l’autore del grande film horror “La casa dalle finestre che ridono”. Invece mi trovo davanti a un libro insolito dove più anime si intrecciano tra loro. Il ragazzo in soffitta non è il classico triller dove è difficile individuare il colpevole. È qualcosa di più. È una splendida e toccante storia di amicizia, che porterà due ragazzi a crescere e a maturare in un mondo crudele quanto spietato. È una storia di un passato disperato e drammatico di un uomo che voleva solo amore e, invece, è stato solo sconfitto e umiliato dalla vita. Il ragazzo in soffitta è un libro che davvero ti cambia e ti fa riflettere. Scritto con uno stile scorrevole, incalzante e serrato, che fa subito presa, scoprite anche voi il bellissimo lavoro di Pupi Avati che si dimostra essere, non solo un regista di successo ma anche uno scrittore geniale.

1

Acquista subito

Gabriele Scandolaro

Mi chiamo Gabriele e sono un lettore. Ho iniziato a leggere quando ero molto piccolo, complice una nonna molto speciale che invece delle classiche favole riempiva le mie giornate raccontandomi i capolavori teatrali di Shakespeare e di Manzoni. Erano talmente avvincenti le sue narrazioni che, appena mi è stato possibile, ho iniziato a leggere per conto mio. Ma terminato il mio primo libro ne ho iniziato subito un altro. Poi un altro. Da allora non riesco più a smettere di leggere. Quando non leggo o studio, lavoro come Educatore e suono il violino.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?