Il problema dei tre corpi – Liu Cixin

Titolo: Il problema dei tre corpi
Autore: Liu Cixin
Data di pubbl.: 2017
Casa Editrice: Mondadori
Traduttore: Benedetta Tavani
Pagine: 362
Prezzo: 11.90

Il problema dei tre corpi è stato pubblicato in Cina nel 2008. Tradotto in inglese nel 2014, ha vinto una travagliata edizione del premio Hugo nel 2015 ed è uscito in italiano a fine 2017.

È un romanzo lungo, in cui l’anima fantascientifica più hard, peraltro approfondita, lascia spazio a considerazioni sociali importanti, che vedremo sviluppate nei due seguiti.

Il problema citato nel titolo, quello dei tre corpi, è in effetti un problema reale della meccanica classica, studiato da matematici e scienziati nel corso dei secoli. Nel romanzo esso costituisce il filo conduttore e apparentemente il nodo centrale della trama.

La storia si sviluppa su diversi piani temporali: nella Cina degli anni Sessanta del secolo scorso gli intellettuali vengono umiliati e perseguitati. Uno di questi, un fisico, muore e sua figlia Ye Wenjie viene deportata in un campo di lavoro e da lì alla Costa Rossa, una base scientifica misteriosa, sormontata da un’enorme antenna.

In un’epoca più o meno contemporanea la stessa Ye Wenjie è oggetto di interesse da parte della polizia, che la spia facendo ricorso a uno scienziato esperto di nanomateriali, Wang Miao, il quale a sua volta ha un problema con un inquietante conto alla rovescia.

I due partecipano a un gioco di realtà virtuale ambientato su un pianeta che ha tre soli. Molte pagine sono dedicate al gioco e alla storia delle civiltà che si trovano a fronteggiare l’imprevedibilità dell’orbita attorno a tre soli. L’alternanza tra Ere dell’Ordine, quando l’orbita del pianeta è stabile e quindi lo è anche il suo clima, ed Ere del Caos, quando il pianeta si avvicina troppo a uno dei soli, o si allontana da tutti quanti, porta al susseguirsi di diverse civiltà, che nascono e muoiono a dipendenza del percorso orbitale del pianeta. I suoi abitanti, che nel gioco vediamo come esseri umani, sanno che prima o poi un’Era del Caos sarà tanto distruttiva da impedire la rinascita di qualsiasi civiltà.

Al di fuori del gioco assistiamo a un intreccio di complotti e indagini che piano piano ci porteranno a capire che cosa è successo in passato alla base Costa Rossa e quali interessi politici, ecologici e sociali vengono intaccati.

Nonostante l’importanza del problema dei tre corpi nella trama del romanzo, visibile anche dal numero di pagine che viene dedicato a ogni sfaccetatura della questione, il tema centrale del romanzo sembra essere quello del contatto con una razza extraterrestre. Tema che ricorre nella letteratura e nella cinematografia fantascientifica, spesso affrontato in modo semplicistico: o gli alieni sono incredibilmente benevoli o incredibilmente cattivi.

Il romanzo è molto ricco e complesso, da diversi punti di vista. Le molte pagine dedicate al problema dei tre corpi rallentano lo svilupparsi della trama e verranno apprezzate da chi ha conoscenze matematiche sufficienti. La trama, peraltro, a volte risulta contorta e non è sempre facile seguirne il percorso, complici anche i nomi cinesi dei numerosi personaggi, la cui psicologia non viene approfondita. Le pagine destinate ai dialoghi, alternate a quelle con lunghe descrizioni di fatti o spiegazioni scientifiche, si sviluppano in modo apparentemente serrato ma mantengono un sostrato artificioso, come traspare da questa citazione:

«Dovrebbe essere la filosofia a guidare gli esperimenti, o dovrebbero essere gli esperimenti a guidare la filosofia?» L’improvvisa reazione di Ye sbalordì coloro che stavano conducendo la sessione di lotta. Per un istante, non seppero che fare.

«Ovviamente, dovrebbe essere l’esatta filosofia marxista a guidare gli esperimenti scientifici!» replicò infine uno dei maschi delle Guardie Rosse.

«Quindi, ciò equivale a dire che la filosofia esatta nasce dal nulla. Questo contraddice l’idea che la verità derivi dall’esperienza, ed è contrario ai principi in base ai quali il marxismo cerca di comprendere la natura.»

Il problema dei tre corpi è un romanzo che ha avuto successo perché riesce a intrecciare alcuni dei temi della fantascienza classica con uno stile moderno, in alcuni tratti vicino al thriller, e li porta ad alimentare una riflessione sul genere umano che stimola ed è interessante non solo per l’appassionato di fantascienza.

2

Acquista subito

Marco Faré

insegnante, autore

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?