Il mondo non mi deve nulla – Massimo Carlotto

Titolo: Il mondo non mi deve nulla
Autore: Carlotto Massimo
Casa Editrice: E/O Editore
Genere: Noir
Pagine: 100
Prezzo: 9,50 €
INTERVISTA ALL'AUTORE

Massimo Carlotto ancora una volta ci costringe ad addentrarci nei nostri lati oscuri e di indagare i tempi cupi in cui ci troviamo a vivere.

Un ladro per disperazione, Adelmo e una croupier tedesca senza scrupoli in pensione, Lise. Il loro incontro è del tutto casuale, determinato dal fatto che l’uomo si introduce nell’appartamento di lei, aperto, invitante, in un palazzo ricco.

Siamo a Rimini, patria del divertimento e della bella vita di un’epoca che non c’è più.

Da quel momento la vita di Adelmo non potrà più essere la stessa, sconvolta irrimediabilmente da quella donna fredda, distaccata, enigmatica.

Non hanno nulla in comune, salvo essere due perfetti prodotti dell’attuale crisi economica e umana, che ci ossessiona fino a farci perdere completamente i punti fermi dell’esistenza.

Non c’è spazio per sentimenti o poesia, che Adelmo cerca talvolta goffamente di inserire nei dialoghi con la donna. Lui ha anche una moglie, che lo chiama, lo stressa, vuole soldi e lei ha un passato con cui fare i conti e un presente in cui non ha appigli (da qui il titolo).

“Il mondo non mi deve nulla” è un racconto lungo che lascia senza fiato. Fino all’ultima pagina si assiste all’esasperazione dei due personaggi fino allo scioglimento finale.

Carlotto usa la suspense e l’ironia per spingerci nell’abisso della crisi di valori e per farci uscire da questo libro con un sano amaro in bocca.

1

Acquista subito

Milanese di nascita, vive da sempre nel Varesotto. Insegnante di lettura e scrittura non smette mai di studiare i classici, ma ama farsi sorprendere da libri e autori sempre nuovi. Sommelier, abbina quando può un buon romanzo al bicchiere appropriato.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?