Il giardino dei nuovi inizi – Nora Roberts

Autore: Nora Roberts
Titolo: Il giardino dei nuovi inizi
Editore: Leggereditore
Traduttore: Silvia Demi
Numero di pagine: 356
Anno di pubblicazione: 2012
Genere: romanzo
Prezzo: € 10

“Il giardino dei nuovi inizi” è il romanzo che apre la trilogia di Nora Roberts e un nuovo inizio è  ciò che lega tutti i protagonisti di questo libro.  Nuovo inizio per Claire che, rimasta vedova e tornata in città con i suoi tre figli, decide di provare ad  aprirsi all’amore; nuovo inizio per la sua amica Hope che, trasferitasi nella piccola Boonsboro dopo una relazione finita male, accetta il posto di direttrice del Boonsboro Inn; nuovo inizio per i tre fratelli Montgomery e la loro eccentrica madre impegnati nella ristrutturazione dello storico albergo della cittadina; soprattutto, nuovo inizio  per l’albergo stesso,  lì da sempre  silenzioso ed immobile spettatore di epoche a cui i fratelli vogliono dare un rinnovato ed inedito aspetto.

“I muri di pietra erano rimasti in piedi per più di due secoli : semplici, saldi e solidi. […]Man mano che sorgevano altri edifici ,l’immobile all’incrocio osservava l’insediamento diventare una città che si sviluppava in ogni direzione. La strada era stata asfaltata ; cavalli e carrozze avevano lasciato il posto alle auto. Le mode erano passate in un batter d’occhio. Eppure, salda pietra miliare nel ciclo del cambiamento, esso aveva continuato a ergersi nel suo angolo della piazza. Aveva conosciuto la guerra, udito l’eco degli spari ,le grida dei feriti, le preghiere di chi aveva paura. Aveva conosciuto il sangue e le lacrime, la gioia e la rabbia. La nascita e la morte. Aveva prosperato nei periodi migliori e sopportato i tempi difficili. Aveva cambiato proprietari e funzione, ma i muri di pietra erano rimasti in piedi”.

Il Boonsboro Inn è certamente uno dei protagonisti del romanzo, è il centro da cui si dipanano tutte le storie che coinvolgono i vari personaggi di questo libro. La sua ristrutturazione è descritta dall’autrice così minuziosamente che si riescono ad immaginare con precisione i vari ambienti e persino  l’arredamento e le finiture delle stanze, ad ognuna delle quali viene assegnato il nome di una coppia di un romanzo come Elizabeth e Darcy o Oberon e Titania. In questo primo volume l’autrice si concentra, pur senza trascurare nessuno degli altri personaggi, sulla storia tra Clare e Beckett (il più piccolo dei fratelli Montgomery): due giovani  belli, brillanti e intraprendenti che si lasciano coinvolgere da una passione per lui vecchia di anni, per lei sorprendente  e incerta. “Il giardino dei nuovi inizi” è un romanzo romantico e piacevole, di lettura scorrevole e veloce, capace di coinvolgere raccontando storie di uomini e donne che si confrontano con problemi reali e provano le normali emozioni di tutte le persone comuni. Tuttavia, mi pare che i personaggi  finiscano con l’essere un po’ piatti e caratterizzati in modo abbastanza stereotipato. L’elemento in più invece è un pizzico di magia: è proprio dall’hotel che si diffonde nell’intera cittadina una ventata di novità al profumo di caprifoglio, fragranza che aleggia nelle sue  stanze  quando vi si palesa il fantasma di una donna misteriosa. Romanzo certamente consigliato alle amanti del genere romance ma anche a tutti coloro che cercano una lettura di svago e non  troppo impegnativa.

 Acquistalo scontato su IBS.it, disponibile anche in ebook!

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?