Il giallo di villa Ravelli – Alessandra Carnevali

Titolo: Il giallo di villa Ravelli
Autore: Alessandra Carnevali
Data di pubbl.: 2017
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Genere: Giallo & Thriller
Prezzo: 9,90

L’omicidio Ravelli a Rivorosso era nell’aria, era entrato nella vita di tutti, ovunque. I più felici erano senz’altro i giornalai che vendevano i quotidiani fino all’ultima copia. Ma ne traevano particolare beneficio anche i cornuti e i fedifraghi del paese che avevano visto spostarsi l’attenzione della gente dalle loro marachelle coniugali a quel misterioso delitto e non mancavano di dare il proprio contributo e di prendersi soddisfazione, occupandosi a mani, anzi a lingue basse delle sorelle Ravelli, quella morta e quella che – con buone probabilità – l’aveva fatta fuori“.

Siamo di nuovo a Rivorosso umbro e il commissario Adalgisa Calligaris si ritrova imbarcata su un caso di omicidio a poco tempo dalla risoluzione del caso della beauty-farm. Una delle due sorelle Ravelli é stata ritrovata morta con un colpo di arma da fuoco dentro il salotto di casa sua. L’indagata numero uno é proprio la sorella. La vittima infatti aveva lasciato una lettera in cui dichiarava di essere in pericolo di vita per colpa della sorella, a causa di un problema di eredità di loro zio. L’arma del delitto non si trova e il caso inizia a prendere una brutta piega quando più persone vengono coivoilte (Giorgio Moretti imprenditore agricolo, il notaio Paride Calzone, il riccone del paese Luigi Corbellini), ma soprattutto quando viene ritrovato il cadavere anche della seconda sorella Ravelli. Riuscirà il commissario Calligaris, insieme alla collaborazione del magistrato Gualtiero Fontanella, a risolvere il caso prima che altri si facciano male?

Si sale di livello… Dal precedente romanzo di Alessandra Carnevali (stesso posto, stesso commissario), si é fatto un notevole passo avanti a livello di trama, intreccio e modalità di scrittura. Ritmo sempre alto, grazie ai brevi capitoli e alla presenza costante di veloci dialoghi. L’autotrice lascia pochissimo spazio al ragionamento del commissario, che invece aveva caratterizzato Uno strano caso per il commissario Calligaris, basando l’intero romanzo sui fatti e facendo fare “quel passo” al lettore. Inoltre si parte subito forte, entrando nel vivo della vicenda fin dalle prime pagine e riuscendo quasi ad appassionarsi di più alle relazioni tra i personaggi, che alla risoluzione del caso in sé.

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?