Il contrario dell’amore – Sabrina Rondinelli

Titolo: Il contrario dell'amore
Autore: Sabrina Rondinelli
Data di pubbl.: 2014
Casa Editrice: Indiana
Genere: Romanzo drammatico
Pagine: 265
Prezzo: 17

All’inizio la donna non percepisce il pericolo. È normale che un uomo abbandonato cerchi di riconquistare l’amore perduto con tutti i mezzi che sente di avere a disposizione. Richieste di chiarimento. Appuntamenti strappati a furia di insistere. Lettere strappalacrime. Dichiarazione di amore eterno tramite SMS. Telefonate, piccoli pensieri, sorprese, regali, …” (p. 263)

Eva è una ragazza madre. Lavora come parrucchiera per circa mille euro al mese. Ha una figlia in prima elementare di nome Nina. Vive in un buco di monolocale. Eva ha smesso di sognare e credere nel principe azzurro da molto tempo, ma ha una paura terribile della solitudine per sé e per sua figlia. Da tempo stava cercando compagnia maschile per cercare di rimettere le cose a posto nella sua vita, ma con tutti gli impegni che ha una donna/mamma sola, l’unico momento per cercare di conoscere persone è rappresentato dalle notte insonni, mentre sua figlia dorme e lei cerca l’uomo “giusto” in chat di incontri. Qui conosce un tizio (nick name Cucciolino Amoroso o Sonoiltuoangelo), iniziano a scambiarsi le prime battute; lui sembra un tipo a posto e Eva decide di uscirci. All’inizio si trova bene, vivendo sempre con la speranza di essere nelle mani di un uomo sincero ed onesto. Poi, come in molte storie, qualcosa non va, solite incomprensioni, e ci si lascia. Ma in questo caso l’ex non vuole accettare la situazione. In principio inizia con poche telefonate, poi sms sempre più pressanti, poi con comparsate sotto casa e al lavoro, poi con veri e propri pedinamenti, stalking. Finchè l’amore ossessivo diventa pazzia, violenza e paura per la vittima.

Eva ha paura. Una sera, mentre si sente pedinata, entra in bar e a caso sceglie un uomo nella folla per far capire al suo predatore che è davvero finita. Ma questo è solo l’inizio del terrore che Eva e sua figlia dovranno subire, sperando ogni giorno che il predatore non diventi più famelico e si scordi definitivamente di loro.

Il contrario dell’amore, edito da Indiana, è un romanzo di grande attualità. Primo libro per adulti di Sabrina Rondinelli, che ha sempre prediletto libri per bambini e ragazzi, ci permette di vivere dagli occhi della vittima il fenomeno dello stalking. La trama è lineare e pulita e ricca di dialoghi. Lascia un po’ disorientati il ping pong del metodo di narrazione: a volte in prima persona, a volte in terza, per poi tornare in prima. Tuttavia, proprio per la velocità di racconto, il romanzo si può terminare in poche ore.

“È questo il confine. L’amore finisce dove comincia la paura. Non è amore disperato, è violenza. E se non la riconosci, non puoi salvarti” (p. 265)

4

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?