Ho sognato una strada – Cécile Kyenge

Titolo: Ho sognato una strada - I diritti di tutti
Autore: Kyenge Cecile
Casa Editrice: Piemme
Genere: Attualità, Saggi
Pagine: 125
Prezzo: 14.00 €

Ho sognato una strada è il riassunto delle idee e dei temi cari alla Kyenge, un sunto del suo lavoro per l’integrazione degli stranieri in Italia, un’analisi reale, argomentata da esempi concreti, della situazione attuale dei migranti e delle normative vigenti.

Cécile Kyenge nasce il 28 agosti 1964 nella Repubblica Democratica del Congo. Fin da piccola aveva deciso che da grande avrebbe fatto il medico perché voleva aiutare le persone e contribuire a migliorare la situazione sanitaria africana, dove “c’è una grave carenza di mezzi diagnostici e molta fretta di seppellire i cadaveri […] I frequenti casi di morte apparente possono avere conseguenze tragiche”. La sua carriera di studentessa di medicina inizia all’Università di Kinshasa; successivamente, dopo diverse traversie burocratiche, si trasferisce in Italia nel 1983, dove si laurea in medicina oculistica nel 1990 con il massimo dei voti.

L’integrazione nel nuovo Paese non è stata un processo disinvolto, bensì un percorso pieno di ostacoli, ma finalmente ad un certo punto la Kyenge raggiunge la piena integrazione “quando ho cominciato a vivere con mio marito”.

Cécile inizia a lavorare come medico sia in Italia che in Africa, fonda associazioni sociali e socio assistenziali, aderisce a iniziative che mirano a sensibilizzare al tema dell’integrazione. Ha partecipato alla stesura della Carta Mondiale dei Migranti: “un documento scritto secondo un approccio interculturale, pluralista, che fonda i propri articoli sui diritti della persona”: 5 anni di lavoro per redigere questo documento approvato nel 2011.

Il 28 aprile 2013 sotto il Governo Letta, Cècile Kyenge viene nominata Ministro per l’Integrazione che come obiettivo ha quello di gestire con politiche adatte l’intero percorso migratorio “dalla decisione di un migrante di partire dal suo Paese natale per venire a vivere e lavorare da noi, fino al suo approdo nel nostro territorio e oltre”.

Più precisamente, le attività e competenze affidate a questo Ministero sono: integrazione, politiche giovanili, Servizio Civile Nazionale, adozioni internazionali, antidiscriminazione razziale, strategia nazionale di inclusione dei Rom, dei Sinti e dei Caminanti.

Il libro che vi proponiamo, Ho sognato una strada. I diritti di tutti Piemme editore, è un interessante saggio, scorrevole e quasi narrativo in alcuni passi, sul tema dell’integrazione, in cui la Kyenge pone l’accento su diversi aspetti di questo “spinoso” argomento, dando poi la propria opinione e indicando quella che secondo lei dovrebbe essere la giusta linea politica da seguire per arrivare finalmente a considerare i migranti come risorsa e non come problema. Le materie affrontate dal libro, riassumendo, sono: l’integrazione, la migrazione attraverso le cosiddette “porte d’Europa”, le leggi in materia di immigrazione, il dibattito sullo ius soli e la cittadinanza, le nuove forme di schiavitù, l’economia migrante…il tutto sostenuto ed esposto da esempi concreti, fatti di cronaca di cui spesso abbiamo sentito parlare al telegiornale.

La lettura è adatta a tutti gli interessati al tema “migrazione & integrazione”, fornisce diversi spunti che possono poi essere approfonditi. Consiglierei inoltre la lettura un po’ a tutti, per provare a guardare all’attualità con un punto divista diverso, più interno alla materia, senza pregiudizi.

 

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?