Germania: gli eredi di Goebbels vincono la causa

51Uu-HVehlL._SY344_BO1,204,203,200_Pochi giorni fa è stato reso noto che la casa editrice Random House dovrà pagare i diritti d’autore agli eredi di Goebbels, braccio destro di Hitler e ministro della Propaganda della Germania nazista. Peter Longerich, professore di storia tedesca, infatti, ha utilizzato degli estratti dai “Diari” di Goebbels per scrivere la biografia del braccio destro di Hitler.
Andiamo per gradi. Il contenzioso era iniziato ad aprile, quando gli eredi di Goebbels avevano richiesto il pagamento dei diritti alla Random House tramite l’avvocato Cordula Schacht, figlia del ministro dell’Economia della Germania nazionalsocialista Hjalmar Schacht. Inzialmente la casa editrice si era resa disponibile a versare l’un per cento degli incassi ad un’associazione delle vittime dell’Olocausto. Questa soluzione è stata però rifiutata dalla famiglia in quanto voleva che solo i discendenti di Goebbels potessero beneficiare del pagamento dei diritti. In questo modo è iniziato il processo che ha visto la sua conclusione con la vittoria degli eredi di Goebbels.
Il verdetto non è stato preso bene dalla Random House, tanto che il Consigliere generale, Rainer Dresen, è arrivato a dire che questa conclusione è un momento molto triste per la Germania accusando la corte di aver scelto la strada più comoda. La casa editrice, inoltre, ha dichiarato di voler far ricorso alla corte suprema.

0

Ti potrebbero interessare...

Login