Fazi si separa da GeMS e torna Casa Editrice indipendente

Era l’ottobre 2009 quando il Gruppo editoriale Mauri Spagnol comunicò di aver firmato un accordo per una partecipazione del 35% nella Fazi Editore; il comunicato che annunciava la fusione prevedeva anche un accordo per l’opzione per acquisire la maggioranza entro otto anni. Il connubio è durato solo tre anni e mezzo: la Casa Editrice Fazi è tornata indipendente e ad annunciarlo è lo stesso editore, attraverso un comunicato.

«Elido Fazi, negli ultimi anni Presidente e Amministratore delegato della casa editrice, da pochi giorni è di nuovo Amministratore unico, con pieni poteri e diritto di veto su tutto dopo il riacquisto del 35% delle quote cedute a GeMS nel 2009. Dopo il primo momento di entusiasmo e il brindisi per la ritrovata indipendenza, ecco le reazioni a caldo della redazione, dell’ufficio stampa e degli editor di fronte alla prospettiva di una restaurata, temutissima, monarchia assoluta. LAURA: “Madonnina mia!”; CHIARA: “Ora siamo fritti!!”; CRISTINA: “Speriamo bene…”; STEFANO: “Io sono fuori, ciao ragazzi, buona fortuna”; FRANCESCO: “Oddio, sono finito”; GIUSEPPE: “Scusate, non eravamo una monarchia assoluta? Non ho avuto altro capo all’infuori di Lui”».

Al di là del comunicato ironico, Elidio Fazi ha inoltre dichiarato: «E’ chiaro che qualcosa non ha funzionato. Avevamo visioni dell’editoria diverse. Intanto godiamoci questa ritrovata libertà, per le prospettive chi lo sa… Di sicuro, a fine agosto uscirà un libro auto-ironico di Alice, Publisher, che racconterà i dietro le quinte della Fazi e del mondo dell’editoria. Pensi che finora l’avevo un po’ frenata, perché la direzione commerciale GeMS era preoccupata  che un testo di questo tipo facesse male all’immagine del marchio…».

Fonte: affaritaliani.it (qui trovate l’articolo originale)

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?