Fairbooks, un’alternativa al modo classico di lettura

11204975_1617198218516851_5790164368599890173_nFairbooks è un portale ideato da Diego ed il suo team, cresciuto al politecnico, con lo scopo di rivoluzionare il concetto di editoria. Il progetto è iniziato nel 2013 e ad ispirare i suoi realizzatori è stato il Salone del Libro di Torino.
Quest’iniziativa consiste nella creazione di un portale dove è possibile caricare e leggere libri gratuitamente, perciò possiamo trovare veri e propri romanzi di scrittori emergenti o alle prime armi. Inoltre si possono scaricare nuove applicazioni come preventivi di grafica delle proprie copertine oppure le traduzioni dei testi nella lingua straniera desiderata.
L’obiettivo di questo progetto è quindi di creare una community, sfruttando i social network, per cercare di creare un qualcosa di nuovo a livello editoriale e per favorire la scrittura e la lettura nei più giovani.
Il guadagno degli scrittori, invece, è basato su un sistema di pubblicità proporzionale alle ore di lettura impiegabili per leggere un romanzo.
In questo momento il team è ancora in una fase di raccolta testi in modo da fornire un’ampia scelta ai propri utenti. L’obiettivo è di arrivare intorno ai 100 testi entro quest’autunno quando sarà lanciata un’applicazione per rendere più fruibile il servizio.

2

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?