Ebook, in valigia gli italiani non rinunciano al libro di carta

Aumenta la vendita degli ebook ma gli italiani non rinunciano al libro di carta, neanche in vista delle vacanze, preferendo in larghissima maggioranza mettere in valigia il tradizionale volume cartaceo da leggere sotto l’ombrellone. “In Italia i numeri sulle vendite dei libri digitali sono partiti molto bassi, ora stanno aumentando ma è ancora la carta il mercato nettamente preferito dai lettori”. Ad affermarlo è Marcello Vena, responsabile dei prodotti digitali Rcs libri, parlando con l’Adnkronos. “Si stanno verificando crescite importanti – aggiunge Vena – i numeri sulle vendite degli ebook stanno triplicando ma se consideriamo che fino allo scorso anno era dell’1 per cento sul totale vediamo che i numeri sono sempre bassi rispetto ai libri cartacei. C’è un processo di conversione in corso ma lungi dall’essere significativo”.

Ma non sono solo gli italiani a preferire i libri di carta. “Anche negli Stati Uniti, pur essendo molto più diffuso che in Italia l’ebook comunque non supera il 20% delle vendite, significa quindi – prosegue Vena – che l’80% è ancora occupato dal cartaceo”. C’è bisogno di tempo anche se, in Italia, le cose fanno ben sperare. Infatti, “nei primi mesi di quest’anno – sottolinea il responsabile della Rizzoli – il trend di vendita sono più alti di quelli di altri paesi europei”.

Fonte: Adnkronos

0

Ti potrebbero interessare...

Login