Durante “Le giornate del Giornalismo” si svolgerà il Dig Award

unnamed (3)Dal 4 al 6 settembre, a Riccione, si svolgerà il Dig Award, il premio internazionale del giornalismo d’inchiesta, in concomitanza con “Le giornate del Giornalismo”. I temi trattati saranno tutti quelli d’attualità come la criminalità organizzata, il terrorismo, l’immigrazione e la crisi economica. Gli autori partecipanti sono più di 280, con oltre 250 opere scritte. Le storie parlano appunto di temi d’attualità e provengono da tutto il mondo. Precisamente sono 160 lavori di videoreporting, 50 progetti per la sezione “Focus on Italy” e 48 opere cross mediali. Durante questo evento ci saranno, nelle sale del Cinepalace di viale Virgilio, 22 wokshop formativi gratuiti. L’evento si svolgerà all’aperto in modo da permettere al giornalismo di scendere in piazza ed incontrare la gente.
Per alcuni temi verranno istituiti dei veri e propri eventi. Infatti dell’ISIS e del terrorismo internazionale si parlerà il 4 settembre nell’evento “ISIS for dummies. Tutto quello che non avete ancora capito del califfato islamico”con la partecipazione di Monica Maggioni (direttrice di Sky News 24), Elisabetta Rosaspina (inviata del Corriere della Sera), Renato Coen (caporedattore esteri di Sky Tg 24) e Marco Lombardi (esperto di terrorismo e direttore del Centro It’s time).
Sabato 5 settembre ci sarà la premiazione di Dig Award, durante la quale verrano consegnati i premi ai vincitori. Nella serata sarà presente anche“C’mon tigre”, una live performance tra musica e immagine.
Durante queste giornate verrà consegnato anche il premio Big Data, nato dalla collaborazione tra DIG e TIM. Il bando scade il 23 agosto 2015 e sono ammesse tutte le opere che affrontano il data journalism. Il premio verrà consegnato sabato 5 settembre 2015.
Un ulteriore premio che verrà consegnato lo stesso giorno è il Premio Coop, che sceglierà il miglior filmato. Inoltre il filmato vincitore verrà proiettato l’8 settembre a Milano sulla piazza del “Future Food District” di Expo.
Altri eventi che si svolgeranno in questi giorni sono “Memorie di Carta”ed il Premio “Roberto Morrione”. “Memorie di Carta” sarà un doppio appuntamento dedicato agli episodi oscuri della storia dell’Italia e consisterà nella presentazione dell’Archivio Mauro Rostagno e del libro di Sergio FlamigniPatto di omertà” sul caso Moro.
Il Premio “Roberto Morrione” invece si rivolge ai giovani giornalisti, free-lance, studenti e volontari dell’informazione inferiori ai 31 anni con l’obiettivo di promuovere il giornalismo d’inchiesta. La presentazione delle tre inchieste finaliste e la premiazione avverrà venerdì 4 settembre presso il Cinepalace di Riccione.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?