Da mamma a mamma – Sarah Pozzoli e Angela Bisceglia

Autori: Sarah Pozzoli e Angela Bisceglia

Titolo: Da mamma a mamma

Editore: Mondadori

Pagine: 308

Genere: manuale

Anno di Pubblicazione: 2013

Prezzo: € 12,90

Rosa è ormai come un cane da tartufo: a metri di distanza sente l’odore del caffè che la disgusta. Chiara, invece, non riesce a resistere alle arance, arriva a mangiarne anche quattro o cinque al giorno. Vanessa piange spesso: il telegiornale, i film…tutto sembra commuoverla;  Simona, al contrario, si arrabbia facilmente ed è il suo compagno a farne le spese. E poi ci sono Teresa con il mal di schiena che le impedisce di dormire e Laura che ha dei bruciori di stomaco fortissimi. Cos’hanno in comune queste donne? Sono incinte! Eh sì, fra nove mesi un piccolo esserino arriverà a sconvolgere le loro vite, a tiranneggiare sulle loro giornate, a riempire di gioia la loro famiglia.

Da mamma e mamma non è il solito manuale sulla gravidanza, ma è una raccolta delle testimonianze, dei dubbi, delle paure, dei consigli che molte donne si sono scambiate in rete sul family network nostrofiglio.it.

I nove mesi di gravidanza sono, per una donna, un periodo particolare: il corpo cambia continuamente, gli ormoni  determinano l’umore, le abitudini sono da rivedere, ma soprattutto la consapevolezza di una nuova vita prende forma dentro di sé. Normale avere dubbi, paure, ma anche gioie: da qui il desiderio di confrontarsi con altre donne che stanno vivendo la stessa esperienza, la voglia di condividere le emozioni con chi può capirle. Le testimonianze sono varie, spesso divertenti, e gli argomenti trattati molteplici: alimentazione, attività fisica, bellezza, malesseri, scelta dei nomi, corredino, paure e dubbi sul parto… le future mamme (e i futuri papà) chiedono, rispondono e consigliano gli altri, mentre un gruppo di esperti fornisce spiegazioni di natura medica, legale e psicologica.

Ma Da mamma a mamma è soprattutto un libro che parla di sentimenti, di emozioni, resi ancora più veri dal fatto che si tratta di esperienze reali, sentite, vissute. Nove lunghissimi mesi, a volte difficili, a volte spensierati, fino al momento in cui stringi tra le braccia il frutto delle tue fatiche: “E ora sei qui con noi e ci riempi le giornate di amore e tenerezza. Sei qui a darci la forza per andare avanti e insegnarci il bello della vita, in questo mondo che di bello ha ben poco. Ma TU ridi. TU vivi di energie inesauribili. TU sei pura vita. E se è dalla vita che nasce la speranza, TU sei la nostra speranza per un futuro migliore” (pag. 305).

Se ti commuovi di fronte ad un passeggino, se hai già comprato una scorta di acido folico, se quella nausea di primo mattino ti fa pensare che “forse è la volta buona”, questo libro fa per te. Ma se pensi di non avere istinto materno, se i bambini delle tue amiche ti lasciano un po’ perplessa, se non vuoi perdere la tua libertà…leggilo lo stesso. E’ tenero, divertente, vivo. E a te potrebbe capitare quello che è successo a Vanessa 14: “Qualcosa ha iniziato a cambiare in me, e il giorno in cui ho compiuto 33 anni mi sono svegliata e mi sono detta: da oggi posso iniziare a cercare un figlio, ora mi sento pronta” (pag. 8). 

1
Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?