Catania: arriva il “gira libri” per scambiarsi i libri in strada

imageSarà sicuramente capitato anche a voi di trovare un libro abbandonato, magari mentre camminavate per strada o vi rilassavate in un parco. L’abbandono dei testi è un fenomeno famosissimo e divenne molto noto negli Stati Uniti dove per gli studenti dell’Università di Boston, a fine degli anni 90, era un abitudine. Ma di chi sono i libri che troviamo, da dove vengono e che fine fanno una volta che li abbandoniamo anche noi? Da oggi, tramite un sito chiamato Hornbaker è possibile seguire in maniera semplicissima il viaggio che il nostro testo compie dal momento in cui lo abbandoniamo. L’Università di Scienze Politiche e Sociali di Catania ha trovato questo fenomeno del Bookcrossing molto interessante e ha deciso di dare il via ad un’iniziativa che ne richiami lo spirito. La manifestazione organizzato da Fabrizio Parla, consigliere al CdA dell’Università, Claudio Bellamia, senatore accademico, Lorena Spada, Luca Lo Presti, Marta Napoli, Cristian La Spina e Luigi Provini, avrà luogo martedì 20 gennaio alle ora 16:00. Per chiunque sia interessato a partecipare basterà presentarsi presso l’Aula B dell’università con un libro, che in secondo momento verrà etichettato e registrato con il nome del proprietario in modo da poterne seguire il suo nuovo percorso.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?