Bando di concorso Premio Letterario “La Quara”

imageDopo il successo della prima fortunata edizione, torna Il premio letterario “La Quara”, concorso di narrativa riservato alle “short stories” inedite in lingua italiana.
L’intitolazione del premio alla “Quara”, che significa “incrocio di vie”, si lega ad una della piazze più suggestive del centro storico del Comune di Borgo Taro; terra di emigrazione che vuole puntare l’attenzione, attraverso il suo aspetto culturale legato alla produzione libraria, alla piazza come spazio di reciproca crescita e condivisione, decretandola come tema dell’edizione 2015 del concorso.
Tutte le opere dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 12 del 15 maggio 2015 in formato word via mail all’indirizzo premiolaquara@gmail.com. Una giuria tecnica selezionerà fra i concorrenti 5 finalisti che verranno esaminati e votati da una giuria di qualità (presieduta dallo scrittore editorialista del Corriere della Sera Antonio Ferrari e composta da scrittori e giornalisti) che premierà il vincitore nel pomeriggio di sabato 29 agosto 2015, in piazza La Quara a Borgo Val di Taro, provincia di Parma.
Il premio del concorso consiste nella pubblicazione dell’antologia delle 10 prime opere classificate a seguito di stipula di contratto editoriale da parte del comitato. L’autore dell’opera giudicata vincitrice riceverà, inoltre, trenta copie dell’antologia dei finalisti pubblicata, il secondo classificato 20 copie e il terzo 10, mentre tutti i finalisti verranno omaggiati con un attestato. Il primo classificato inoltre riceverà la Medaglia di Rappresentanza della Camera dei Deputati.
Il premio letterario “La Quara” nasce per volere di un comitato spontaneo e volontario composto da rappresentanti di lettori, scrittori, giornalisti e professori, con la collaborazione della Biblioteca Manara e del Comune di Borgo Val di Taro, il sostegno della Valtarese Foundation di New York e Banca Monte Parma, e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma, dell’Unione dei Comuni Taro Ceno e della Gazzetta di Parma, in qualità di media partner.

0

Ti potrebbero interessare...

Login