ASTROTREND D’AUTORE: 5 – 11 settembre

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: BILANCIA

miguel-de-cervantesCOME MIGUEL DE CERVANTES: “Il sangue si eredita, ma la virtù si acquista, e la virtù vale di per sé quel che il sangue non vale”.  

 

ARIETE: prologo complicato dall’opposizione di Luna e Venere che chiedono maggiore attenzione alle emozioni, all’affettività, ai toni, al sottotesto. L’alleanza di Marte e Saturno vi consolida nella professione, nella capacità decisionale, nella scrittura essenziale, secca, d’impatto, quasi aforistica; perdete, però, empatia e, a qualcuno, specialmente tra lunedì e martedì, potreste sembrare troppo rigidi e schematici. Avete grandi obiettivi e il vostro piglio imprenditoriale vi aiuterà a portare avanti i progetti con disciplina quasi militare, non perdendo un attimo di tempo. Occhio, però, venerdì arriva Giove, il grande benefico, in opposizione e questo segnerà l’inizio di un periodo un po’ turbolento da un punto di vista amministrativo e finanziario. Investimenti, spese, mutui, scioglimento e costituzione di nuove società: tutto andrà valutato con molta calma senza farsi prendere da ansie o entusiasmi. Weekend di pensieri. Genere della settimana: economia e finanza.

 

TORO: incipit un poco agitato da onde di carta che si innalzano sotto la fioca luce di una Luna impietosa. Tra martedì e mercoledì possibili cortocircuiti emotivi, ansie ingiustificate, incomprensioni col partner. Sole e Mercurio, però, sono dalla vostra e sostengono i vostri affari, gli investimenti, i giochi creativi e di potere da cui, grazie al colpo di coda di Giove, potreste uscire vincenti e aggiudicarvi un posto al sole. Attenzione, però, Giove da venerdì vi abbandona per altri lidi planetari e probabilmente la perdita del grande benefico si farà sentire con un qualche senso di vuoto, di smarrimento, con un ottimismo che vi sembrerà meno d’urto e tendente ad arenarsi a fondo pagina. Cercate nuovi titoli e reimpostate l’indice, ora dovrete cavarvela da soli senza il celebre “aiutino”. Buono il weekend, soprattutto per girovagare con zaino in spalla. Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

GEMELLI: prefazione intrigante con una Luna che vi illumina di poesia tra lunedì e martedì. Venere vi apre il cuore e i sensi favorendo i legami d’amore, le epopee romantiche, le passioni nascoste tra le righe. Se Sole, Mercurio, Marte e Saturno vi fanno la guerra in famiglia e sul lavoro complicando le mediazioni, gli accordi contrattuali, le questioni legali e la burocrazia varia e avariata, un grande evento, però, colorerà di mille sfumature arcobaleno la vostra settimana. Trascorsi un giovedì e un venerdì un po’ così, a macinar pensieri, elaborare bozze tra correzioni e veri e propri rifacimenti di capitoli, il weekend respira di immenso: Giove non solo lascia la posizione ostile da cui vi ha martellato tutto l’anno, ma entra perfino in splendido aspetto di trigono, a sancire un’alleanza formidabile e duratura che finalmente e con un filo di pazienza vi porterà sul podio dello Zodiaco tra oneri e onori. Genere della settimana: romanzo d’amore.

 

CANCRO: incipit poco fluido con una Venere ingombrante che ostacola i ragionamenti del cuore ma è anche vero che ragionar di cuore non è roba da cancretti. Se l’amore stanca, rende insicuri, fa venir patemi e voglia di chiudere il libro, tutto il resto, in realtà, vola sopra le righe con il favore di Sole, Mercurio e di una splendida Luna almeno tra martedì e mercoledì. In questi due giorni sarete particolarmente abili nel far fruttare le vostre intuizioni per ottenere successi concreti nel lavoro, soprattutto se siete umanisti o creativi in genere. Attenzione, però, Giove che è stato uno dei vostri massimi sponsor del 2016, sta per abbandonarvi e per lanciarvi un grido di sfida. Da venerdì non solo vi molla come un amante ormai stanco, ma addirittura comincerà a farvi la guerra a suon di carte e cartacce. Occhio alle note a fine pagina, ai correttori di bozze troppo pedanti, agli apostrofi che svolazzano. E soprattutto attenti al weekend: non sarà una passeggiata. Genere della settimana: romanzo esistenziale.

 

LEONE: inizio di gran classe quasi a danzare con la grazia di una stilografica. Tutto merito della Luna che apre nuovi capitoli e sogni coadiuvata da Venere. L’amore vive di vibrazioni sottili e dei recenti ricordi estivi che accarezzate con la mente, come le dita le pagine di un libro amato e sentito nel profondo del cuore. Marte tornato positivo distribuisce grinta, forza, capacità di mirare ad unico grande obiettivo secondo i desiderata di un bel Saturno che con voi è tutto saggezza e consigli pratici. Occhio solo alle giornate di martedì e mercoledì a rischio di perdersi in un saliscendi umorale dovuto a preoccupazioni domestiche e familiari. Da giovedì, però, sarà un tripudio inarrestabile grazie all’avvento di Giove in ottimo aspetto che per un bel po’ vi terrà compagnia come la calda voce narrante di un libro di storie e miti tra antichi splendori e futuristiche speranze. Weekend organizzato e fruttuoso. Genere della settimana: mitologia.

 

VERGINE: prologo interessante, arguto, a tratti perfino divertente grazie a Sole e Mercurio nel vostro segno, e ad una Luna intelligente e spiritosa che riporta in auge il vostro memorabile sense of humor. Parlantina gradevole e accattivante, ottima per scambiare idee, informazioni, perfino qualche scottante pettegolezzo. Attenzione, però, datevi da fare molto rapidamente per poter risolvere gli ultimi sospesi, chiudere i conti aperti, tentare il tutto per tutto per fare quel salto impossibile verso il vostro traguardo più grande. Giove, il magnifico editore delle vostre pagine migliori targate 2016, da venerdì vi abbandona per altri segni, altri sogni, altre storie da raccontare, altri romanzi da scrivere. In balìa di un cattivissimo Marte e di un Saturno non certo più tenero, dovrete fare i conti con un po’ di pessimismo, un umore sgradevole, un weekend di alti e bassi, salvato in extremis, e per fortuna, dalla Luna. Genere della settimana: romanzo breve.

 

BILANCIA – SEGNO BESTSELLER: incipit con la Luna nel segno ad aprire una pagina meravigliosa che nel corso della settimana diventerà capitolo per poi farsi storia. Venere vi protegge dalle intemperie del cuore e vi regala amore, passione, mistiche assonanze, affetti ritrovati, un finir d’estate che pare quasi una primavera. Da giovedì con Luna, Marte e Saturno allineati sulle vostre righe sarà un incidere combattivo, forte, determinato, di successo, a segnare punti su punti centrando bersagli che un tempo vi sembrava improbabile perfino immaginare. Venerdì poi sarà un vero gaudio celeste da festeggiare con champagne a fiumi: Giove il grande, indiscusso profeta della fortuna e del futuro nel migliore dei mondi possibili, entrerà nel vostro segno per aprirvi le porte di un anno di grazia. Tenetevi pronti a scrivere con la vostra penna di successi e amori, di eroi e vittorie, di eserciti e conquiste. Di fronte a tutto questo il leggero calo fisico del weekend di certo non cambierà il vostro ottimo umore. Genere della settimana: narrativa epica.

 

SCORPIONE: prologo interessante con la Luna nel segno e il favore di Sole e Mercurio a segnalare un buon lavoro di squadra che vi permetterà progetti nuovi, ma anche revisioni in corso d’opera a quattro mani. Settimana giusta per contare sugli amici, i consigli preziosi, gli appuntamenti riusciti, gli accenti giusti, i bravi editor capaci di valorizzare le vostre idee sempre originali e un po’ provocatorie. È il momento di fare, di puntare alla concretezza anche economica, con il buon gioco di Marte, Saturno e Giove. Attenzione, però, da venerdì Giove vi lascia togliendovi quel pizzico di fortuna che vi aveva aperto inaspettate porte quando tutti i giochi sembravano ormai fermi. Nulla di grave, però, perché l’eredità di Giove resta e potrà diventare molto proficua se saprete trasformarvi in abili imprenditori di voi stessi. Weekend eccellente. Genere della settimana: romanzo corale.

 

SAGITTARIO: incipit col botto, un fuoco d’artificio illumina di colori la vostra settimana. Con la Luna che scrive meravigliosi corsivi d’autore e Marte e Saturno nel segno a supervisionare ogni vostra riga affinchè sia il più mirata e strategica possibile, difficile possiate commettere errori grossolani e non raggiungere gli obiettivi prefissi. Certo, dovete andarci piano, essere calibrati come vuole Saturno, non buttarvi nella mischia alla stregua di fiumi in piena spinti dal vostro celebre entusiasmo che stavolta serve poco. Da giovedì la Luna nel segno regalerà buone intuizioni e sensibilità particolare che vi aiuterà a comprendere pregi e difetti dei vostri interlocutori, ma la vera svolta ci sarà venerdì con l’uscita di Giove, vostro pianeta guida, dalla posizione ostile dell’ultimo anno per porsi in aspetto positivo e si sostegno. Tornerete a vincere e alla grande, anche nel weekend. Genere della settimana: romanzo d’azione.

 

CAPRICORNO: prefazione poco convincente con la Luna storta e Venere che le dà manforte. La vostra scrittura è un groviglio di emozioni complesse, tutte da decifrare, stimolanti forse per chi davvero vi ama, ma un po’ stancanti, invece, per chi, si sta avvicinando a voi per la prima volta desideroso di stabilire rapporti semplici e chiari, per quanto passionali. Il lavoro potrebbe riservare qualche impegno di troppo, qualche sorpresa poco gradita, la necessità di una revisione di bozze in corsa non programmata. Non vi piace rivedere la tabella di marcia, deviare dal percorso stabilito, ma probabilmente sarete costretti a farlo. Buone le giornate tra mercoledì e giovedì grazie all’appoggio di Sole, Mercurio e di un nuovo giro di Luna che ravviva l’economia e segnala qualche  grande progetto in arrivo. Attenzione, da venerdì Giove, il grande potente dello Zodiaco, vi abbandona e addirittura si mette di traverso. Il weekend con la Luna nel segno vi aiuterà ad abbozzare una nuova idea di futuro. Genere della settimana: fantascienza.

 

ACQUARIO: prologo avvincente con una Luna di lunghi viaggi e vasti orizzonti che apre strade e crea prospettive. Forse, grazie anche alla bella Venere, c’è qualche amore in corso nato a distanza, consolidato in vacanza, o forse c’è una proposta di lavoro che implica trasferte o addirittura trasferimenti veri e propri. Sia come sia, anche se tra martedì e mercoledì sarete un po’ nervosi, il momento è di quelli buoni, uno di quei rari accordi temporali in cui inventare nuove storie sarà un gioco da ragazzi perchè avrete tutto a disposizione: il dramma, i dialoghi, il cattivo, l’eroe, gli incastri perfetti, la suspense, il finale a sorpresa. Vi sentite appesi a un filo, ma felici con l’adrenalina di Marte che vi scorre in corpo e la pazienza di Saturno che vi ha reso dei saggi tibetani. Da giovedì sarà un crescendo: di occasioni, bellezza, emozioni. Venerdì Giove, il grande pianeta della fortuna, si porrà in aspetto armonico al vostro segno, pronto a siglare quel giro di boa che state aspettando da almeno due anni. Weekend di belle pensate. Genere della settimana: poema cavalleresco. 

 

PESCI: incipit di grande respiro, con scrittura fluida a larga quasi a volersi aprire al mare di emozioni positive che vi viene incontro attimo dopo attimo. Fino a mercoledì vi sentirete creativi e pieni di entusiasmi, pronti a crescere, grazie al vostro brillante intuito, nel lavoro, in amore, nei progetti nuovi. Attenzione a un po’ di maretta che si presenterà da giovedì con l’allineamento non proprio politically correct di Luna, Marte e Saturno che vi toglierà il fiato, l’energia, la pazienza forse. Non mollate la presa, però, per una virgola sbagliata, il meglio ha da venire e ve ne renderete conto da venerdì quando, finalmente, Giove, uno dei vostri nemici di questo annus horribilis 2016, vi lascerà finalmente in pace. Molto probabile che da questo momento in poi situazioni legali, amministrative e burocratiche diventino molto più semplici da gestire e che voi possiate anche vincere una lunga e tediosa causa. Buone nuove economiche. Weekend tra amici. Genere della settimana: grandi classici.

 

 

 

 

 

 

2
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?