ASTROTREND D’AUTORE: 31 agosto – 6 settembre

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSEimageLLER DELLA SETTIMANA: ARIETE

COME SAMUEL BECKETT: “Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Fallisci ancora. Fallisci meglio”.

 

Samuel Beckett, nato in Irlanda il 13 aprile 1906, è il geniale scrittore che nel secolo scorso inaugurò la fortunata stagione del teatro dell’assurdo, con indimenticate opere quali “Aspettando Godot”. In questa famosa pièce teatrale i due protagonisti sono in attesa di un fantomatico datore di lavoro, ma gli spettatori non sanno nient’altro: né da quanto tempo i due stiano aspettando, né da dove vengano.

La particolarità dei lavori di Beckett risiede proprio in questo suo talento innovativo che fa saltare trame, intrecci, nodi narrativi, per portare l’attenzione del pubblico a concentrarsi sul tema della solitudine dell’uomo moderno; solitudine esistenziale, ma anche formale e stilistica che Beckett non manca di sottolineare attraverso l’uso di un linguaggio scarno ed essenziale.

L’Ariete è il primo segno dello Zodiaco e questo suo “primato” è un primato anche di solitudine e incomunicabilità rispetto a tutto ciò che non conosce e viene dopo di lui. L’incomunicabilità non è soltanto il centro dell’interesse artistico di Beckett, ma anche la tonalità predominante della sua condizione d’uomo.

Beckett fu Ariete fino in fondo in quel suo essere solitario fin dall’adolescenza, con un carattere ipersensibile ed oltremodo critico che lo porterà a chiudersi sempre di più in se stesso, fino a passare lunghi periodi in cui non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto.

Poi, però, va a Parigi e il fuoco passionale dell’Ariete lo risveglia dal torpore dell’anima e fa esplodere in lui inaspettati entusiasmi. Si interessa di letteratura e incontra il suo dio personale, James Joyce, che per lui sarà un maestro.

Scrivere gli fa bene alla salute, lo distrae dai suoi pensieri ossessivi, gli permette di dare forma alla sua fervida immaginazione: in pochi anni si afferma come scrittore emergente.

Pieno di un’adrenalina e di una vitalità tipicamente arietine comincia a viaggiare senza meta per l’Europa: la mente finalmente tace e i sensi si infiammano, troppo, perché arrivano a bruciarlo. Si perde nella dissolutezza tra prostitute e alcool.

Come tutti gli Arieti, però, è pronto a ricominciare come un altro fuoco d’artificio, fedele solo a se stesso e alle sue vocazioni imperiose.

Tornerà a Parigi, si innamorerà pazzamente di Suzanne Dechevaux Dumesnil, più grande di lui di dieci anni, preferendola addirittura all’ereditiera Peggy Guggheneim. Nel 1969 verrà insignito del premio Nobel per la letteratura che non andrà personalmente a ritirare piuttosto infastidito dall’idea di un’improvvisa e ingestibile fama.

 

 

ARIETE – SEGNO BESTSELLER: protagonisti dell’estate continuate sulla cresta dell’onda anche in quest’ultimo capitolo stagionale. Forti della Luna nel vostro segno cominciate alla grande la settimana dei rientri e dei bilanci e con Marte e Venere in ottimo aspetto nuovi sogni, progetti in partenza, riconoscimenti al valore, non solo letterario, vi attendono girata la pagina. L’amore è come vi piace, passionale e sorprendente, e non è escluso che qualcuno possa aver maturato decisioni importanti relativamente a matrimoni, convivenze, figli, ma anche a progetti professionali e creativi da portare avanti col proprio partner. L’unica riga storta la scrive Mercurio in opposizione che deve allertarvi sulle spese, perché spinti dall’entusiasmo ultimamente avete avuto un po’ le mani bucate, soprattutto se si è trattato di fare regali a chi amate. Nessun problema, la bella Luna del weekend pareggia i conti con un editoriale a vostra firma. Genere della settimana: fantasy.

 

TORO: forti di un Sole e soprattutto di un Giove che vi pone tra i Big celesti dell’autunno che verrà, siete ancora alle prese con qualche nodo da sciogliere in senso affettivo. Qualche stonatura familiare, incertezze col partner, discorsi sospesi e da riaprire possono agitare le acque e causare l’onda d’urto di Venere e Marte contrari. Portate ancora un po’ di pazienza, approfittate della piacevole Luna nel segno tra mercoledì e venerdì che può donarvi qualche illuminazione improvvisa per risolvere una questione pungente. Riprendete in mano le bozze dei vostri ultimi tentativi letterari, valutatele, riscrivetele e preparatevi a mandarle in giro: con la fortuna che avrete siete già in odore di pubblicazione! Weekend con qualche uscita finanziaria di troppo: resistete a tutto, e con buona pace del Bilancia Oscar Wilde, anche alle tentazioni. Genere della settimana: romanzo familiare.

 

GEMELLI: con Sole e Giove contrari state come tra l’incudine e il martello. Un po’ nervosi in questa fine estate ballerina, almeno partirete lunedì con una bella Luna che facilita i progetti di squadra e le chiacchiere con gli amici che ben possono consolare di certe frizioni familiari e professionali. La verità è che siete in modalità “revisione” e in breve tempo dovrete decidere come riorganizzare la vostra vita per stare dietro a vecchi impegni e nuove scommesse. Mercurio è dalla vostra con qualche brillante idea finanziaria che rende appetibili i vostri progetti: vale la pena fare opera di divulgazione e promozione in questi giorni. L’amore va, ma forse vi stuzzica più la mente che il cuore e anche se siete i cerebrali per definizione, sentirete un po’ la mancanza di quei sentimenti a tutta pagina che ispirano i poeti. Approfittate del weekend con la Luna nel segno che vi regala una bella penna intrisa di romanticismo. Genere della settimana: romanzo introspettivo.

 

CANCRO: partenza ingolfata con una Luna assassina che vi potrebbe tendere qualche trappola professionale approfittando della vostra svogliatezza post ferie. Si recupera, subito, però, grazie agli splendidi aspetti di Sole e Giove e a un altro giro di Luna che tra mercoledì e venerdì vi renderanno abilissimi tessitori di tele e trame. La vostra aria innocente e svagata può trarre in inganno i vostri lettori: convinti di trovarsi di fronte ad un romanzo in rosa scopriranno invece colpi di scena e astuti incastri di penna che li terranno incollati alle vostre parole. La vostra immagine è in ascesa e il mondo digitale e social potrà costituire un’ottima cassa di risonanza per le vostre idee ed essere fulcro di nuove opportunità. Attenzione solo a Mercurio che tronca le vostre sillabe migliori quando si tratta di spese e soldi. Weekend riflessivo. Genere della settimana: saggio politico.

 

LEONE: anche se siete tornati, con la testa sarete comunque in viaggio grazie alla Luna esotica di lunedì che vi fa fluttuare felici su pagine avventurose di mondi lontani. Un brusco ritorno alla realtà ci sarà tra mercoledì e venerdì con il rischio di un ingolfamento tra impegni professionali e pratici. L’ottimismo, però, avanza: è vero, nel corso di agosto, avete perso il sostegno di Giove, ma Venere e Marte ancora trionfali nel vostro segno raccontano di passioni che bruciano, di progetti che si allargano, di successi che vi attendono. Il buon passaggio di Mercurio facilita tutti gli scambi comunicativi e anche i traffici, nel senso buono, commerciale: che siate voi a vendere o a comprare poco importa, il risultato sarà comunque soddisfacente. Buono il weekend che vi distende come un punto esclamativo a fine frase, lasciando gli altri a bocca aperta. Genere della settimana: romanzo d’avventura.

 

VERGINE: sospinti dal caldo vento estivo siete entrati a pieno diritto tra i Big dello Zodiaco con Giove, il pianeta della fortuna, che si aggira da un paio di settimane felice e sorridente nel vostro segno. In più il Sole, nel periodo del vostro compleanno, non può che illuminarvi d’immenso. Avete il profumo di un libro nuovo appena comprato, avvincente nella trama, sorprendente per gli sviluppi che avrà. Specialmente tra mercoledì e venerdì con una Luna gitana sposterete la vostra fertile mente da una pagina all’altra pronti a cogliere al volo una citazione, un’occasione, un’idea nuova che possa farvi volare. Più meditabondi e meno sicuri da un punto di vista sentimentale dovrete accontentarvi di qualche sogno nel cassetto e di qualche recente ricordo in sordina che, però, vi stuzzica ancora il cuore. Weekend sottotono con frasi accartocciate. Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

BILANCIA: la Luna storta di lunedì rischia di inasprire l’inizio di settembre con qualche frase, anche vostra, fuori luogo e fare una citazione colta non vi renderà meno irritanti. Fate i bravi che l’alato Mercurio si è accomodato nel vostro segno e saprà custodire i vostri pensieri migliori e rendervi capaci di una velocità di pensiero e d’azione davvero da guinness dei primati. Anche i soldi grazie a questa buona combinata potrebbero finalmente arrivare se li aspettate da tempo o addirittura aumentare grazie a possibili collaborazioni che vi piombano in testa dal cielo. Nuovi clienti sono pronti a bussare alle vostra porta e nuovi lettori a pendere dalle vostre pagine. L’amore rimane vivo e per alcuni sarà soprattutto un sentimento ritrovato di armonia in mezzo agli altri e tra gli amici: meno passione, forse, ma più affetto e spinte ideali per un cuore, il vostro, sempre aperto agli altri. Weekend eccellente forse ancora piacevolmente di viaggio. Genere della settimana: narrativa straniera.

 

SCORPIONE: si comincia al rallentatore, ma con un certo entusiasmo! Sole e Giove in buon aspetto regalano colorate illustrazioni al vostro libro quotidiano che, nonostante le stanchezze di Marte e Venere contrari, continuate a leggere con indomita volontà. Il cuore è sottopressione e, specialmente tra mercoledì e venerdì causa Luna opposta, potrà mutar spesso d’accento. Vi sentite un po’ sulle montagne russe da un punto di vista emotivo e questo vi stressa anche fisicamente con botte di adrenalina a cui possono seguire sepolcrali depressioni. Lasciate stare i sentimenti, compressi tra vecchi ricordi e nuove speranze: questo è il momento del gioco di squadra, del lavoro di gruppo, degli amici che condividono le vostre scelte e vi seguono anche nei vostri percorsi professionali. Poca passione e tanto scambio di idee: fatevene una ragione, anche nel weekend! Genere della settimana: libro illustrato.

 

SAGITTARIO: una settimana da giocarsi su due piani: una metastoria forse, un libro dentro un libro. Carichi di energia fisica e affettiva grazie ai buoni uffici di Marte e Venere e alla Luna, già charmant di lunedì, vi sentirete, però, una perenne spina nel fianco. Insomma il vostro editore vi ha affibbiato un correttore di bozze che è un vero mastino e non ve ne fa passare una. Arrendetevi a queste piccole angherie professionali, più formali che sostanziali, e senza far troppe polemiche continuate a seguire il vostro istinto segugio che non sbaglia quando si tratta di trovare nuovi contenuti per vecchi scatoloni. Il vostro guizzo esotico frutto di un’estate a giropagina che vi ha ispirato idee senza sosta non vi tradirà e anche il buon Mercurio ve ne darà prova, almeno finanziariamente. Attenzione al weekend con una Luna opposta che può aprire duelli verbali all’ultima citazione. Genere della settimana: metaromanzo.

 

CAPRICORNO: le lotte del quartierino sono finite, finalmente! L’ingresso di Sole e Giove nel segno amico della Vergine vi ha catapultato nell’iperuranio. Il vostro spazio si sta allargando a dismisura e sentirete salire la voglia di sfidarvi in situazioni diverse e stimolanti: all’estero forse, o comunque in altre città, confrontandovi con nuovi studi e professioni. Partite stonati come un prologo sbagliato causa Luna storta, ma recuperate in corsa con un trionfale colpo di Luna tra mercoledì e venerdì che vi regalerà almeno un sì: o nel lavoro o in amore. Mercurio, invece, si è messo in posizione intransigente e lui vi fa la conta non delle parole, ma dei soldi spesi e da spendere. Forse non è nemmeno colpa vostra, ma qualche arretrato da pagare può essere ve lo siate scordato nel cassetto. Weekend dedicato al Fai da Te.  Genere della settimana: romanzo di viaggio.

 

ACQUARIO: liberi dal peso di Giove vi sentite come una pagina quasi bianca, non fosse per le tenaglie di Venere e Marte che ancora vi impongono titoli che a voi non piacciono, specialmente in amore e in tutte quelle situazioni affettive che richiedono un approccio più emotivo che intellettuale. Si sa, voi siete dei cerebrali impuniti, ma non sempre le parole, per quanto belle e ispirate bastano. Vi basteranno, però, tra lunedì a martedì quando la bella Luna faciliterà le vostre relazioni interpersonali di tipo professionale: momento buono per fare telefonate, organizzare prossimi incontri, pianificare l’agenda. Si scivola, invece, sull’inchiostro tra mercoledì e venerdì anche a causa di qualche tensione familiare da cui farete fatica a fuggire. Pensate a Mercurio che è positivo e rimpingua le casse e al weekend che con un altro giro di Luna potrebbe presentare piacevolissime sorprese.  Genere della settimana: romanzo esistenziale.

 

PESCI: qui non si tratta solo di reimpostare la propria quotidianità dopo l’ebrezza delle vacanze, qui occorre fare i conti con Sole e Giove in opposizione e con Saturno che, a breve, ricomincerà a pungolarvi con la sua penna. C’è molto da rimettere a posto nella vostra vita, qualcosa forse è totalmente da reinventare, ma questo è il bello per voi che siete tra gli artisti dello Zodiaco. L’inizio della settimana sarà un po’meditabondo, da mercoledì, però, partirete a tambur battente col barbarico urlo della Luna che vi incita a riprendere contatti, chiacchiere, scambi di opinioni, progetti abbandonati, tra un appuntamento e l’altro. Venere e Marte vi aiuteranno a mettere il cuore anche nelle piccole cose di ogni giorno e ad avere un po’ più cura di voi stessi, come una foste una grafia aggraziata che rende elegante anche una pagina di pieghe e margini incerti. Nel weekend fate i bravi, se potete: la Luna sarà bizzosa. Genere della settimana: meditazioni.

 

 

 

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?