ASTROTREND D’AUTORE: 22 – 28 febbraio

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

doris lessingSEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: BILANCIA

COME DORIS LESSING: “Felicità? È una parola che, di tanto in tanto, nella mia vita, ho raccolto, ho osservato – ma mai l’ho scoperta sotto le stesse sembianze”.

 

ARIETE: il mattino ha l’oro in bocca e un libro in tasca per voi che già di lunedì partite in quarta con una bella Luna che accende creatività, passioni ed entusiasmo. Ottimo momento per pensare a iniziative, organizzare eventi e progetti, relazionarvi con vero calore alle persone: chi di voi lavora a contatto con il pubblico potrà essere sorpreso di ricevere tanta ammirata attenzione da parte anche di perfetti sconosciuti. Mercurio e Venere proteggono paragrafi e perifrasi del cuore e del portafoglio: avete bisogno di recuperare finanziariamente dopo le botte delle ultime settimane e anche l’amore trascurato o evitato, finalmente, torna come un incipit dal quale si parte per buttarsi verso l’alfabeto del mondo. Attenzione ad un lieve calo tra giovedì e venerdì con una Luna furba e ballerina che fomenta sospetti e possibili scontri: non fatevi trascinare in inutili polemiche. Weekend tranquillo. Genere della settimana: narrativa brillante.

 

TORO: il Sole in buona posizione illumina qualche capitolo delle vostre recenti letture, a dire il vero, piuttosto complicate. Un brutto passaggio di Luna potrebbe rendere il vostro lunedì controverso, ma riuscirete senz’altro a segnare qualche punto a vostro favore almeno tra martedì e mercoledì le giornate migliori di una settimana un po’ bloccata sulle questioni di lavoro. Venere e Mercurio in aspetto difficile tolgono inchiostro alle vostre idee che sembreranno ben poco concretizzabili e perfino il cuore potrebbe cedere a qualche sospetto e mettere in dubbio la validità anche delle storie più consolidate. Vi sentite sotto pressione, causa avversità di Marte, stanchi, in perenne corsa verso qualcosa che non sapete nemmeno bene che cosa sia. Tra giovedì e venerdì fermatevi e provate a riflettere con calma: non è il momento di iniziare battaglie per dimostrare le vostre buone ragioni, anche perché il weekend, decisamente stressante, vi darebbe torto. Genere della settimana: romanzo drammatico.

 

GEMELLI: peccato per questo Sole un po’ bizzoso che si è nascosto tra le nuvole di una settimana tutto sommato ancora positiva, sebbene con qualche ingranaggio letterario da oliare bene. Tra martedì e mercoledì, infatti, dovrete darvi da fare per far ripartire un sogno, un capitolo, un progetto già ben delineato, ma che si è forse incastrato tra un punto e una virgola. Giovedì e venerdì con il triplice sostegno di Luna, Mercurio e Venere tutto vi sembrerà immensamente più fluido e i contatti, soprattutto se con l’estero o comunque con altre città, saranno molto agevolati e potranno fornire spunti interessanti sia professionali che di cuore. L’amore, infatti, ha spiegato nuovamente le ali e racconta di riavvicinamenti, di rime baciate, di prose intense da togliere il fiato anche a voi che non tenete mai la bocca chiusa! Fatevi sorprendere, anche dal weekend che si presenta molto dinamico ed ideale per fare cose piacevoli, non solo tra le coltri, insieme al partner.  Genere della settimana: romanzo sentimentale.

 

CANCRO:  traghettati dal bel Sole verso un nuovo viaggio letterario, la settimana si apre con una carica di inchiostro davvero notevole! La capacità di comunicare, soprattutto, tra martedì e mercoledì, sarà davvero il vostro punto di forza! Altro che i ben noti silenzi cancerini tanto misteriosi, quanto incomprensibili. Qui si tratta di dare forma ai sogni, di aprire una nuova pagina, di farsi cadere come un accento sulle parole che non avete mai detto. Parole del cuore, ma anche di affari con Mercurio che finalmente non è più contrario. Parole che regalano punti a chi studia, insegna o fa ricerca. Leggero calo tra giovedì e venerdì per possibili tensioni familiari o comunque di tipo domestico. Nulla di grave, il cielo vi vuol bene dopo un febbraio stonato come un titolo a fine pagina! Il weekend vi apre all’equilibrio, alla creatività, all’evasione: si va lontano su un aereo o a cavallo di un pensiero stupendo, come canterebbe l’Ariete Patty Pravo. Genere della settimana: marketing e comunicazione.

 

LEONE: Il Sole non più avverso e Luna nel segno di inizio settimana danno qualche flebile segnale di ripresa rispetto ad un periodo che resta ancora complesso nelle sue trame, tra capoversi poco azzeccati e qualche incidentale di troppo. Venere e Mercurio in opposizione segnalano l’esigenza di rivedere rapporti in essere, contratti, amenità burocratiche, mentre Marte continua ad essere una spina nel fianco, un puntino sospeso, un margine irregolare. Funzionano meglio le giornate di giovedì e venerdì con una Luna stilosa che potrà distrarvi con qualche situazione divertente e piacevole perché avete davvero bisogno di tirare il fiato. Il weekend, infatti, sarà ancora un punto di domanda: possibili fastidi familiari, rancori che riemergono, voglia di far zuffa o più semplicemente una malinconia passeggera, ma puntuta, quasi che la vita fosse un libro senza titolo.  Genere della settimana: romanzo drammatico.

 

VERGINE: un prologo strano con il Sole che è contrario e la Luna che è d’accordo. Dovrete quindi accontentarvi di mediare in questa settimana senza infamia e senza lode con il vostro buon Giove che vi copre le spalle dai proiettili di Saturno. Funzionano bene le giornate di martedì e mercoledì con una Luna d’argento che illumina pensieri e retro pensieri, dà buoni spunti e intuizioni valide. Più pratico il resto della settimana che vi vedrà impegnati sul fronte economico: meno parole e più numeri, più prosa e meno poesia a sancire giorni intensi, ma forse anche un po’ noiosi, perfino per voi che in genere amate i ritmi regolari e le vostre buone abitudini. Non temete, il weekend saprà entusiasmarvi con un capitolo a sorpresa: la bella Luna potrà regalarvi un amico, una telefonata inaspettata, o anche un invito molto speciale. Non dite di no. Genere della settimana: romanzo breve.

 

BILANCIA – SEGNO BESTSELLER: un incipit da standing ovation con Venere e Mercurio che scrivono sogni su cieli di carta e una Luna che illumina le relazioni amicali, i nuovi progetti, il lavoro di squadra. Siete dei veri astrovip in questo momento: catturate l’attenzione con il vostro fare charmant, lo stile raffinato delle parole, l’incedere maestoso del vostro passo su strade narrative di sicuro successo. Tra giovedì e venerdì con la Luna nel segno, potrete davvero godere di un apice fortunato: cercate di convogliare in questi due giorni tutte le cose importanti o i sospesi, potrete chiuderli in bellezza. L’amore è fluido come la vostra scrittura, scorre come un fiume in piena di sensazioni, emozioni  a pelle, intese di sguardi che vi aspettano lì, appena girata la pagina. Weekend di immagini: tra quadri e fotografie. Genere della settimana: libro illustrato.

 

SCORPIONE: il Sole, almeno, con i suoi raggi scalda il cuore e illumina di azzurro i postumi della settimana appena trascorsa,  a dire il vero un po’ nera e poco generosa. Peccato per la Luna di lunedì, invece, ancora controversa: sarà difficile rilassarsi con tanti pensieri, soprattutto professionali, che vi girano per la testa. Decisamente migliori le giornate di martedì e mercoledì che vi liberano dall’isolamento, da quel bisogno di stare nascosti e lontani da tutto e da tutti che ogni tanto vi assale rendendovi alquanto enigmatici e scontrosi. Si torna a parlare, a sorridere, a confrontarsi sul futuro. La passione con Venere contraria è sospesa come puntini a fine frase, forse perduta come una vocale, o semplicemente spezzata tra due sillabe. Mercurio vi punzecchia sul denaro, ricordandovi che ci sono alcune questioni urgenti da sistemare. Funziona molto bene il weekend con la Luna nel segno che riapre la caccia a nuovi e intriganti misteri. Genere della settimana: paranormal romance.

 

SAGITTARIO: a parte un Sole malandrino che si mette in posizione ostica col rischio di crearvi qualche impiccio domestico, la Luna di inizio settimana vi rende molto mobili, pronti a viaggi, trasferte, colloqui interessanti con ambienti inusuali. Un po’ di fermo tra martedì e mercoledì, invece, con una penna scarica che fatica a rendere incisive le parole, chiari i pensieri, forti le azioni, soprattutto in ambito professionale. Lo slancio sarà di nuovo proficuo da giovedì con una buona ripresa fisica e la vostra solita parlantina che torna protagonista. Funzionano le relazioni private e pubbliche grazie alla capacità che avrete di condividere con gli altri interessi, progetti, ideali, nuovi spazi di carta da riempire con proposte e sogni destinati a durare ben oltre l’alba. Weekend meditativo tra citazioni d’autore e haiku. Genere della settimana: reportage.

 

CAPRICORNO: incipit d’eccellenza con il doppio trigono Luna-Giove che vi proietta oltre le solite pagine proponendovi giornate che fino a mercoledì somiglieranno a letture mozzafiato con trame d’autore, effetti speciali e piacevoli finali a sorpresa. L’onda positiva di Sole e Marte vi carica di adrenalina, soprattutto in quei contesti dove il gioco di squadra vi regala lo spazio per imporvi con la vostra geniale abilità organizzativa. Più complicate le giornate di giovedì e venerdì a rischio di un calo di Luna che mette in ombra qualche riga e costringe a correzioni di bozze nella sfera professionale. Piccoli dettagli, niente di preoccupante, ma si sa che sul lavoro siete dei perfezionisti. Rilassatevi nel weekend che si prospetta goliardico e di grandi chiacchierate in piacevole compagnia.  Genere della settimana: politica internazionale.

 

ACQUARIO: incipit scoordinato con un lunedì a nuvola d’inchiostro che fa piovere qualche discussione su colleghi, partner e soci. Nessun problema, la parte centrale della settimana, infatti, scorrerà via fluida in bella grafia dentro trame avvincenti. Tra giovedì e venerdì con la complicità di Mercurio, Venere e Luna scriverete di mondi esotici, di viaggi, di incontri capaci di aprirvi la mente e il cuore. In questo momento piacete molto e questo attira l’attenzione di nuovi lettori che si sentono folgorati da voi come da una  copertina intrigante piena di simboli tutti da decifrare e con un titolo che promette emozioni. Attenzione al weekend, invece, un po’ impegnativo: si sa, voi non siete abitudinari e anche il sabato e la domenica possono essere perfetti per lavorare, se l’idea che avete in testa lo merita. Genere della settimana: romanzo d’avventura.

 

PESCI: il Sole appena entrato nel vostro segno frena le malinconie stagionali, i vostri umori ballerini, e vi ridà toner! Attenzione solo a martedì e mercoledì giornate un po’ storte con una Luna che vi crea qualche perplessità in merito alla gestione delle relazioni private e pubbliche: possibile vi sorgano dubbi in merito al comportamento di persone di fiducia o che vi sentiate messi da parte da qualcuno su cui invece contavate. Cercate di non creare castelli in aria trasformando in visioni pessimistiche quelle che sono solo piccole macchie d’inchiostro: Giove e Saturno in aspetto difficile possono minare la corretta prospettiva delle cose. Affidatevi a Marte sempre in felice trigono che vi rende entusiasti costruttori di nuovi strategie e affina i vostri ideali. E poi c’è il weekend con una magica Luna che unisce amore e mistero in una trama che seduce penna, occhi e cuore. Genere della settimana: spy story.

 

 

 

 

2
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?