ASTROTREND D’AUTORE: 11 – 17 maggio

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: ACQUARIO

COME VIRGINIA WOOLF: “L’umorismo è la prima qualità che va perduta in una lingua straniera”.

 

“… dipendo dagli zampilli di pensiero che vengono mentre cammino, mentre mi siedo, cose che ruotano per la mia mente, componendovi un incessante torneo, che dovrebbe essere la mia felicità”. Ma non fu la sua felicità, perché Virginia Woolf, che scrisse questa frase nel suo celebre Diario, non solo fu tormentata tutta la vita da una forte instabilità mentale, ma morì suicida.

Nata il 25 gennaio 1882 a Londra, la Woolf è la più grande scrittrice del novecento europeo. Dell’Acquarvirginiawoolfio aveva praticamente tutto: l’originalità estrema, il bisogno di agire liberamente fuori dagli schemi, la profonda e quasi ossessiva vocazione intellettuale anticipatrice del Tempo che permise alla sua produzione narrativa di incarnare splendidamente la svolta culturale del secolo scorso. Sotto l’urto delle teorie di Einstein, della psicoanalisi di Freud, dell’intuizionismo di Bergson e della filosofia di Nietzsche crollarono l’ideale dell’oggettività della scienza positivista e il soggetto inteso quale unità psicologica: nell’uomo esiste una vita interiore che consapevolmente o inconsapevolmente determina quella esteriore.

L’idea di un tempo che non coincide con quello dei nostri orologi, la convinzione che la vita non sia come una serie di lampioni piantati in forma simmetrica, ma come un alone luminoso semitrasparente che avvolge la nostra coscienza dall’inizio alla fine, spinsero la Woolf ad abbandonare le forme codificate del romanzo realistico che, costruito secondo modelli maschili legati all’esteriorità dei personaggi, non consentiva l’esplorazione della vita interiore. Ecco allora che la Woolf nei romanzi che la resero celebre, quali “La Signora Dolloway”, “La camera di Giacobbe”, “Gita al Faro” e, soprattutto, “Le Onde”, adopera il flusso di coscienza e il monologo interiore per liberare, acquarianamente verrebbe da dire, la parola da se stessa, dal suo proprio peso, trasformandola in nota musicale, in segno pittorico, in immagine condensata che diviene poesia. Eppure colei che salvò la scrittura da se stessa non fu, a sua volta, salvata dalla scrittura. “Sento che affondando ancora un po’ arriverei alla verità” scrisse nel suo Diario. E affondò per davvero nelle acque del fiume Ouse.

 

ARIETE: una bella settimana che parte con slancio favorendo raccordi narrativi e firme esplosive su scoop ed editoriali grazie ad una Luna sempre positiva e a Marte che arriva in buon aspetto. L’energia ad alto titolo vi consentirà di macinare molto lavoro e di intraprendere slalom vincenti tra un impegno e l’altro. Sarete bravi nelle pubbliche relazioni, nelle attività comunicative, nel concretizzare buoni intuizioni con l’aiuto delle nuove tecnologie. L’unica ombra della vostra penna d’assalto sarà Venere contraria che potrebbe crearvi qualche ansia familiare e domestica e ripensamenti affettivi. La mente in questo periodo avrà la meglio sul cuore! È giusto riflettere, ma fate in modo che i vostri ragionamenti non siano vuoti e fini a se stessi. Allontanare qualcuno ora, potrebbe pregiudicare il futuro. Weekend eccellente. Genere della settimana: marketing e comunicazione.

 

TORO: settimana vincente, ma che necessita di maggiore programmazione: stilate l’indice dei vostri capitoli dosando bene i tempi di realizzazione! Perderete l’appoggio di Marte e dovrete fare i conti con un calo energetico che potrà farvi sentire leggermente sfiatati specialmente tra lunedì e martedì. L’intuito economico è buono e varrà la pena di  concentrarsi su alcune operazioni finanziarie che avete in mente di fare da un po’, ma che state rimandando: investimenti, richiesta di finanziamenti, spese per la casa o per i viaggi. In questo momento siete quotati e ispirate fiducia, e avrete la possibilità di trovare validi sponsor per le vostre iniziative anche professionali. Ottimo weekend con la Luna nel segno. Genere della settimana: economia e finanza.

 

GEMELLI: l’inizio della settimana sarà osteggiato dalla Luna che tra martedì e mercoledì vi richiederà qualche revisione in campo professionale. Sul resto delle pagine, però, scriverete con classe ed energici corsivi grazie all’acquisto di Marte che atterra nel vostro segno pieno di promesse. Sentirete salire l’adrenalina e questo vi spingerà a fare, disfare, organizzare, incontrare, coordinare persone e progetti guidati da un Mercurio in pompa magna che raddoppia le potenzialità del vostro già brillante cervello. Accordi possibili e proficui, anche di tipo finanziario, specialmente tra giovedì e venerdì grazie alla bella Luna che stimola il lavoro di squadra e la capacità di trovare i giusti compromessi. Weekend di riposo, tra sonni e sogni. Genere della settimana: romanzo sociale.

 

CANCRO: Venere continua a scorrervi nelle vene amplificando quelle emozioni così intime ed intense che per voi sono essenziali al raggiungimento di alti obiettivi anche professionali. Splendidi disegni planetari tra martedì e mercoledì favoriranno buoni intrecci narrativi e snodi con il lontano. Favoriti spostamenti, piccoli viaggi, trame straniere ed esotiche. Lieve caduta di stile tra giovedì e venerdì con una Luna avversa e un Marte che non vi osteggia, ma nemmeno vi aiuta. Possibile che qualche impegno di troppo possa originare ansie lavorative andandovi a guastare la festa come un caffè rovesciato sul vostro libro preferito. Bel recupero nel weekend in stile classico tra buon cibo e bella compagnia. Genere della settimana: romanzo di viaggio.

 

LEONE: il lunedì non sarà di quelli da ricordare con Sole e Luna che vi pungolano l’orgoglio e vi rendono poco propensi alle mediazioni. Da giovedì, però, sarà tutta un’altra musica: la buona Luna e Marte che si accosta a Mercurio per camminare al vostro fianco creeranno vortici di energia, luce intellettuale, recupero di uno sguardo a largo raggio capace di mirabili visioni sintetiche. Saprete d’improvviso come assemblare il materiale delle vostre ricerche, gli esiti dei vostri colloqui, i percorsi futuri. A quel punto sarà solo questione di cominciare a scrivere forti come sarete di una perfetta organizzazione mentale che sa capire da dove si parte e dove bisogna arrivare. Weekend bizzoso con troppa adrenalina in corpo: fate sport.  Genere della settimana: saggio filosofico.

 

VERGINE: settimana a capitoli alterni con frasi ad effetto che funzionano e citazioni fuori luogo. Si tratterà di parare i colpi della Luna tra martedì e mercoledì, ma anche di sottrarsi al cattivo gioco di Marte e Mercurio in posizione difficile che possono creare disguidi professionali, necessità di revisione degli impegni e delle priorità. A monte ci sarà una notevole stanchezza fisica che vi renderà meno pronti a rispondere agli affronti con il vostro celebre humor inglese. Per fortuna Venere continua a sostenervi e potrà ricompensare le perdite sul fronte lavoro con piacevoli incontri a due. Il cuore rimane tonico e aperto alle suggestioni e forse non è poi un gran male se la vostra testa, sempre sul pezzo, se ne va per un po’ da un’altra parte. Weekend piacevole soprattutto se avete in programma piccoli viaggi o gite fuori porta. Genere della settimana: raccolta di racconti.

 

BILANCIA: si parte in quarta con una piacevolissima Luna che attiva pensieri creativi ed ottimismo. I rapporti con gli altri tornano ai massimi livelli storici del vostro segno e otterrete grandi sorprese dalle relazioni interpersonali se saprete muovervi abilmente in ambienti diversi o creare ponti con altre città.  Marte e Mercurio in aspetto felice gratificano la vostra mente e in questo momento potrete davvero stupire se avete in corso esami o prove da superare. Periodo positivo anche per intraprendere corsi di formazione, Master, per cominciare lo studio di nuove lingue o di arti. La vostra penna cadrà in balìa degli eventi solo tra giovedì e venerdì con una Luna opposta che si affianca alla già cattiva Venere creando disguidi amorosi con ripicche e musi lunghi. Sì, il cuore lascia un po’ a desiderare, ma non pensateci, soprattutto nel weekend. Genere della settimana: libro d’arte.

 

SCORPIONE: lunedì un po’ ostico con i nervi a fior di pelle che vi impediscono di arrivare a fine pagina e concludere la lettura del benedetto capitolo che avete in mano da giorni. Lasciatevi scivolare addosso come inchiostro queste ventiquattro ore, perché poi si vira verso il bello. Splendida Luna tra martedì e mercoledì che si unirà ai piacevoli effetti di Venere e anche il buon Marte smetterà di punzecchiarvi con la sua stilografica. Siete quasi fuori dal tunnel: ve ne renderete conto dall’aumento della vitalità, dalla sagacia delle vostre battute che siglerà il ritorno di un atteggiamento finalmente positivo verso la vita. L’amore come un guizzo improvviso d’autore, sarà di nuovo in primo piano e poco vi importerà se qualche debitore ancora latita nel pagarvi il dovuto. Weekend turbolento.  Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

SAGITTARIO: settimana un po’ complessa con corsivi stonati soprattutto tra martedì e mercoledì. Qui si tratta di rivedere tutti gli accordi in corso: Mercurio e Marte in opposizione favoriscono sì una presa di coscienza di quello che non va, ma anche una certa rabbia che potrebbe spingervi ad affrontare in maniera troppo diretta i vostri interlocutori. Tra giovedì e venerdì un bell’input di Luna vi suggerirà come muovervi in maniera più accorta dribblando, come virgole accidentali, gli ostacoli per arrivare al punto delle questioni che vi stanno a cuore. Su certe proposte contrattuali meglio pensarci ancora un po’ su, potrebbero nascondere qualche insidia sotto le righe. Weekend discreto da trascorrere con pochi amici scelti. Genere della settimana: romanzo giallo.

 

CAPRICORNO: perderete qualche sillaba per strada soprattutto tra giovedì e venerdì con Luna e Venere avverse che vi renderanno meno percettivi verso le richieste altrui e parecchio nervosi in ambito familiare. Probabilmente avrete l’impressione di avere poco supporto da chi vi sta intorno o forse tenterete, come fate spesso, di sciogliere da soli tutti i nodi che vi affliggono quando forse sarebbe opportuno farsi aiutare o almeno delegare qualche impegno a persone vicine. Abbattete la vostra congenita diffidenza,  il Sole ancora positivo vi spiana le righe delle pagine più importanti! La vostra scrittura forse sarà poco emotiva, ma potrete dare prova di sintesi, incisività, puntuali citazioni colte. Weekend eccellente con barlumi creativi che sciolgono un po’ di ombre. Genere della settimana: romanzo introspettivo.

 

ACQUARIO – SEGNO BESTSELLER: la Luna nel segno e lo splendido incrocio celeste tra Mercurio e Marte vi faranno balzare con un guizzo improvviso agli onori delle cronache. Se la tensione dei tempi recenti non è ancora del tutto spenta, questa settimana segnerà il punto di svolta nel vostro romanzo personale, quello in cui il protagonista dopo varie peripezie, comincia a trovare piccoli cenni di fortuna recuperando aiuti e tutto il senso della propria missione che alla fine eseguirà in modo perfetto per la gioia dei lettori. Energia in netta risalita, forma fisica quasi smagliante, creatività ad alti livelli vi consentiranno ottimi recuperi professionali e soddisfazioni finanziarie. Buone le giornate tra giovedì e sabato per avviare accordi e relazioni interpersonali utili alla realizzazione dei vostri progetti. Solo la domenica sarà nettamente stanca e sottotraccia. Genere della settimana: narrativa epica.

 

PESCI: per fortuna avete dalla vostra Sole,  Luna e Venere che vi consentono di compensare le frecce avvelenate di Mercurio e Marte in aspetto ostico. Buone le giornate tra martedì e mercoledì che favoriscono accordi, incontri, lavori di squadra, progetti comunicativi importanti. La vostra penna scorre fluida, sganciando parole come fossero fiori: chi è in cerca di emozioni potrà tuffarsi nel vostro romanzo personale navigando tra sospesi e allusioni, tra metafore ricercate e passioni che hanno tutto il sapore della realtà. Attenzione invece al denaro, forse ne uscirà più del dovuto e ne entrerà meno del previsto. Non è il momento di intestardirsi sulle questioni economiche, ci penserete tra un po’. Fate i poeti, non i manager, soprattutto nel weekend.  Genere della settimana: diario intimo.

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?