Assoli di China. Tra Jazz e Fumetto – Flavio Massarutto

Titolo: Assoli di China. Tra Jazz e Fumetto
Autore: Massarutto Flavio
Casa Editrice: Stampa Alternativa
Genere: Saggi
Pagine: 277
Prezzo: 20

Esiste un legame tra jazz e fumetto?
Molti di voi avranno sicuramente risposto di no. In fondo, cosa hanno in comune una tipologia di musica e una serie di disegni che raccontano una storia?
Flavio Massarutto non la pensa così. In questo suo saggio, egli racconta della relazione incredibilmente stretta tra questi due generi, accompagnando ogni argomento con una ricca gamma di materiale iconografico e citazioni di opere fumettistiche e autori di entrambe le tipologie trattate in questo saggio.

“Questo libro può essere letto come un’indagine, un viaggio, un diario intimo, una guida. Oppure tutte le cose insieme o altro ancora.
Nasce dalla passione e con passione è stato scritto.”

Il suo racconto parte proprio dagli inizi, quando jazz e fumetto nacquero e la gente storceva il naso quando venivano nominati. Poi arrivano persone, luoghi, oggetti che hanno avuto a che fare con queste tipologie; metodi, categorie, bande… Il tutto senza tralasciare nulla e rafforzando sempre più la tesi che musica e disegni hanno effettivamente un legame tra loro, con un linguaggio scorrevole e non pesante e senza dimenticarsi frasi di importanti personaggi, come Charlie Parker.

“La musica è la tua esperienza personale, i tuoi pensieri, la tua sapienza. Se non la vivi, non puoi venire fuori dal tuo strumento.”

Alla fine del libro, vi si trovano numerose appendici e due inedite storie a fumetti (“Bad Boys” e “Visioni. Un racconto Jazz”), scritte da Massarutto e disegnate da Massimiliano Gosparini e Davide Toffolo.

“Ma arriva un momento in cui non c’è più bisogno di travestirsi. Riesci ad afferrare l’anima del mondo… a trasformarla in musica. Il pubblico di segue… e non sei più solo.
Ecco il jazz.”

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?