Appuntamento al buio con un libro

imageLeggere un libro è come innamorarsi. Entriamo in libreria e infanziamo a serpeggiare tra gli scaffali, osserviamo,scrutiamo e cogliamo il primo libro. Passiamo le nostre dita sul titolo in rilievo, sfogliamo un paio di pagine, leggiamo la trama, ma nulla d’interessante. Continuiamo la ricerca. Troppo corto, design banale, poche illustrazioni, caratteri piccoli, personaggi scontati finché eccolo lì tra centinai di libri quello di cui ci innamoreremo. Ma non va sempre così a volte si esce dalle librerie a mani vuote e amareggiati. Allora perché non buttarsi in Appuntamento al buio. La Sperling & Kupfer ha pensato bene di organizzarvene uno. Sei libri di cui non sappiamo nulla, nè titolo nè autore, sigillati in buste di carta che non ci fanno intravedere niente. Sul fronte solo alcuni indizi per guidarci nella scelta e poi sta tutto all’istinto, a volte ci azzecca!Eccovi un’iniziativa nuova ed intrigante proposta a tutti quegli amanti dei libri che ogni tanto non sanno cosa leggere.

Abbiamo avuto il piacere di fare qualche domanda, per saperne di più, all’ufficio promotore dell’iniziativa della Sperling & Kupfer, siete curiosi di capire di cosa si tratta?

Come nasce l’iniziativa ‘Appuntamento al buio con un libro’, approdata di recente in libreria?

Tutto nasce l’estate scorsa grazie a una foto fatta in una libreria Australiana e postata su Facebook: una collega del marketing attenta e curiosa, l’ha vista e me l’ha girata… era geniale! Era evidente che l’iniziativa era nata da un libraio molto attento ai suoi clienti, che aveva letto e confezionato con cura i libri. Abbiamo pensato di farlo anche per i nostri lettori… Al di là del successo in libreria, la cosa positiva per noi è che è stato un bel lavoro di gruppo, ci siamo divertiti, ci siamo impegnati con l’obiettivo di prenderci cura dei nostri lettori e di dare il meglio. Il lettore sente anche questo, respira il clima di allegra collaborazione in cui nascono queste idee e si diverte con noi.

Che tipo di lettori desiderate raggiungere? Come avete scelto i profili da delineare attraverso gli indizi?

La promozione è destinata a tutti coloro che amano leggere, che cercano nei libri un conforto, un momento di evasione e uno spazio per se stessi.
Da dove nascono gli indizi? Dai libri… hanno fatto tutto loro! Noi abbiamo solo estrapolato il loro messaggio e l’abbiamo distillato in pochi, precisi aggettivi.
Quando parliamo di qualcuno o qualcosa bastano poche parole (ma azzeccate) perché una definizione rimanga impressa: abbiamo visto che anche con libri funziona! Una parola, a volte, vale più di mille!

E’ un esperimento destinato a una possibile espansione con nuovi titoli coinvolti? Com’è stata la risposta dei lettori fino a questo momento?

Stiamo valutando di riproporre l’iniziativa, che è stata accolta con entusiasmo e buoni risultati di vendita. Ringraziamo tutti coloro che hanno postato foto, consigliato, inviato messaggi e complimenti… Grazie!

3

Ti potrebbero interessare...

  • arduino sacco editore

    Alcuni librai non ci hanno ricaricato Libri a
    sorpresa a causa della vostra pessima imitazione. Vogliamo portare a conoscenza
    i motivi di questo progetto che avete danneggiato con il vostro strapotere:

    ARDUINO SACCO EDITORE – LIBRI A SORPRESA

    I successi editoriali sono costruiti in
    laboratorio con autori fantasmi o clonati, realizzati in provetta per
    appartenenze familiari e politiche.

    I LIBRI A SORPRESA SONO

    un’idea originale per promuovere nuovi autori
    che, probabilmente, non sarebbero mai stati acquistati spontaneamente in
    libreria per mancanza di una giusta informazione.

    I libri a sorpresa sono anche un modo per
    contrastare lo strapotere

    dei grandi dell’informazione che mirano a una
    frammentazione editoriale e ideologica, per meglio gestire il mercato secondo i
    propri interessi.

    Questa eccellente iniziativa fa scoprire quel
    mondo letterario ignoto ai più fuori dai canoni commerciali.

    Il marchio LIBRI A SORPRESA e “varianti” è
    depositato presso IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MARCHI E BREVETTI con
    il protocollo n. C007326 dalla nostra associazione culturale. Si vieta
    qualsiasi uso improprio da parte di terzi.

Login