Addio allo scrittore Alvaro Mutis

 

Il romanziere e poeta colombiano Alvaro Mutis, anche maestro della letteratura latinoamericana, si è spento nell’Istituto Nazionale di Cardiologia di Città del Messico per un problema cardiorespiratorio, all’età di 90 anni, il 22 settembre. Carmen Miracle, sua moglie, ha dichiarato al quotidiano messicano “La Jornada” che «la morte è sopravvenuta dopo una grave malattia che ne aveva reso necessario il ricovero la domenica precedente». Su Twitter, il presidente del Consiglio nazionale della Cultura e delle Arti scrive «Alvaro Mutis è morto. Le mie condoglianze a Carmen e ai loro figli ed a Gabriel Garcia Marquez per la morte del suo più caro amico».

Alvaro Mutis era nato a Bogotà nel 1923, ma aveva passato la sua infanzia in Belgio dove suo padre, diplomatico, ha abitato fino al 1932. Dal 1956 si stabilì in Messico. Tra i tanti e diversi riconoscimenti, Mutis aveva ricevuto nel 2001 il Premio Cervantes e nel 1997 aveva vinto due importanti premi della letteratura americana: il Principe delle Asturie e il Regina Sofia di Poesia.

Tra le sue più importanti opere La neve dell’Ammiraglio, Un bel morir e Ilona arriva con la pioggia,  a cui è ispirata la canzone di Fabrizio De Andrè “Smisurata preghiera” e da cui è stato tratto il film di Sergio Cabrera.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?