A Natina Pizzi il primo Premio del concorso letterario “La vita e i suoi racconti”

Natina Pizzi con il racconto “E fu sogno e fu realtà” si è aggiudicata il primo Premio della Seconda Edizione (2013) del Concorso letterario nazionale “La vita e i suoi racconti”, promosso dalla Rivista “Poeti e Poesia” diretta da Elio Pecora.

I racconti partecipanti, secondo gli organizzatori, erano circa 15.000 e Natina Pizzi ha colpito nel segno con un racconto che riproduce un’atmosfera onirica e ci offre lo sguardo unico e originale di un pubblico straordinario. Bambini ciechi e pluriminorati, capaci di vibrazioni e percezioni tattili sfuggenti al solito pubblico, con le loro manine, risate, emozioni ci portano all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria dove è da poco stata riaperta la Sala dei Bronzi.

La vita è un intreccio di sogno e realtà ed è sempre possibile l’aggancio e lo sgancio di questi due elementi in contrapposizione. In E fu sogno è fu realtà si realizza un indissolubile connubio tra il vero e il falso, dove si intrufola l’avvincente surrealismo che intriga e invita alla lettura. Un personaggio, tanti personaggi, piccoli e grandi immersi nel mondo dell’emarginazione e della discriminazione. Sono questi i mondi che riprendono il giro e non si fermano di fronte alla bruciante realtà.

Natina Pizzi, poetessa e scrittrice straordinaria, destinata alla cecità in giovane età, reagisce con forza dedicandosi oltre che ai propri interessi culturali, all’introspezione psicologica e all’impegno nel sociale. Ha redatto la prima Guida italiana in Braille: “Il museo Nazionale di Reggio Calabria” (Ed. Mercadante, Messina 2001), poi la prosa, con” ? “(Punto interrogativo), editore Rubbettino/Calabria Letteraria, 2002. Si dedica in particolare alla produzione poetica con la silloge “Che senso ha” (Kaleidon, 2005), poi con “Afrodite” (Rubbettino/Calabria Letteraria, 2007), Premio “Città di Palmi” 2008, quindi “L’istante perfetto” (Rubbettino/Iride, 2009) e “Lo spigolo del cerchio” (Rubbettino/Iride, 2012). Attualmente ha in corso di riedizione in unico volume la “Trilogia dell’istante” (“Afrodite”,” L’istante perfetto” e “Lo spigolo del cerchio”), e sta approntando due nuove opere di cui una in versi. 

0

Ti potrebbero interessare...

Login